Andrea Della Valle: “Non rimprovero niente ai miei, ora reagiamo come sempre e puntiamo Varsavia”

Un po’ mesto il patron Andrea Della Valle, che dalla pancia del “Franchi” commenta così la sconfitta con la Juve: “Abbiamo incontrato una grande Juventus. Non ho da rimproverare niente ai ragazzi, delusione tanta perché ci credevamo tutti, dopo i primi 20 minuti impostati benissimo. Purtroppo anche le assenze hanno pesato, soprattutto a centrocampo, come succede sempre nelle partite importanti. Ora dobbiamo mettere la testa a campionato ed Europa League. Senza guardare i singoli episodi, come il primo gol annullato, quando fai degli errori con le grandi squadre le paghi. Lo spirito è giusto perché la asquadra sta facendo grandissime cose, sabato abbiamo speso tantissimo in un campo tremendo. Dobbiamo soo guarde avanti, difendere il quarto posto e forse puntare al terzo. E cercare di arrivare a Varsavia. Peccato per questo obiettivo della Coppa Italia perché sarei voluto tornare a Roma, dopo tutto quello che è successo. Messaggi di compattezza? Domani mi vado a leggere meglio perché a caldo potrei rispondere male alle critiche verso i giocatori. Questa è una grandissima squadra che strafacendo sognare una città. Abbiamo dei sogni che possono diventare delle realtà concrete. La coppa che abbiamo ora è importante, per cui perché non crederci. Quando torna Rossi? Speriamo presto, ad oggi lui può tornare con tutta calma perché ha dei sostituti validi. Reazione? Abbiamo sempre reagito, da gennaio in tutte le partite. La delusione è per questa notte, tutto dipende dai piccoli episodi, se ti danno valido il gol di Salah cambia tutto. Poi hanno trovato due gol ed hanno legittimato alla fine”.

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

21 commenti

  1. Graziano Giusti

    Ma datti al tennis vai !!!!!!!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*