Questo sito contribuisce alla audience di

Antognoni: “Andrea Della Valle tornerà presto a tranquillizzare i fiorentini ma è presente anche da lontano. Pioli è sereno”

Il club manager Giancarlo Antognoni ha parlato, in rappresentanza della Fiorentina, a margine della presentazione del V Palio degli Esercizi Storici: “Vogliamo ritornare alle vecchie tradizioni con questi eventi, il più eclatante è quello delle maglie che rappresentiamo a giro per l’Italia, con i colori dei 4 quartieri, ulteriore conferma del legame che cerchiamo di attivare tra Firenze e la Fiorentina. La Champions femminile? Un’esperienza positiva anche per le ragazze, contro una realtà superiore, loro sono professioniste e giocavano contro le nostre che sono dilettanti; il campionato italiano si fa per passione mentre da altre parti lo si fa come attività principale. Il primo tempo è stato combattuto ma dopo lo svantaggio il gap è parso evidente. Ora le ragazze torneranno a pensare al campionato, cercando di ripetere la passata stagione anche se quest’anno si sono rafforzate tante realtà. Se ho sentito Andrea Della Valle? Non è presente fisicamente però è sempre presente dall’esterno, tra un po’ di tempo si ripresenterà e tranquillizzerà i fiorentini. Anche se un po’ di ragione c’è da parte loro nello stare lontani, credo che la proprietà voglia sempre cercare di fare bene, i risultati nel calcio arrivano per diversi motivi: questo è un inizio un po’ difficile però ci sono le possibilità di recuperare nel corso del campionato. Contro la Spal di Semplici? E’ una squadra che gioca per un obiettivo come la salvezza e quindi troveremo una squadra agguerrita, come abbiamo trovato a Crotone, Benevento o Verona. E poi contro l’Atalanta ho visto una squadra molto propositiva. L’umore di Pioli? Abbastanza tranquillo, ora c’è un periodo di partite importanti per noi, una riconferma di ciò che di positivo avevamo fatto nel ciclo delle tre vittorie di fila. Con la Roma si può perdere ma credo che la gente abbia apprezzato l’impegno; ho visto un Pioli sereno e dalla prossima settimana tornerà ad avere la squadra al completo, la prospettiva è di ottenere più punti possibili nel prossimo mese”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

15 commenti

  1. Giancarlo non ha capito che l’unico motivo per cui è stato preso dopo anni e anni di indifferenza è quello di calmierare la piazza , ancora non ho capito il suo ruolo in societá ma sicuramente conta quanto un due di briscola, povero Antonio usato come scudo finirá anche lui da perdente !

  2. Alessandro, Toscana

    Colpa dei DV ….lecchino! Picci Rillo gobbo!

  3. Caro Antonio, non perdere la faccia. Te lo dice uno che veniva ad assistere ai tuoi primi allenamenti a Massa Marittima: avevi diciott’anni ma la tua stoffa di campione ti fece amare da subito. Perciò non tradire le nostre speranze e raccontaci solo le verità.

  4. Stai sereno l’esonero è vicino. Antonio ma perchè fare da foglia di fico per le vergogne altrui? Lo sai benisimo che per far bene bisogna investire ed essere competenti e passionali. ma quli di queste condizioni ti paiono esserci. Per favore, non darcela ad intendere, non è da te e dal tuo passato!

  5. Giancarlo io ho 74 anni, ho avuto la fortuna di averti visto giocare. Qualche tempo fa mi hai fatto anche gli auguri di compleanno telefonicamente, però se ti ci metti anche tu a raccontarci le favole allora siamo alla frutta.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*