Antognoni: “Ci eravamo illusi che la Fiorentina potesse vincere con tutti. Bisogna accettare queste sconfitte”

Giancarlo Antognoni, ex capitano della Fiorentina, parla così a Radio Blu: “Ci eravamo illusi che la Fiorentina potesse battere tutti e invece la realtà non dice questo. Contro Juventus e Napoli sono arrivate due sconfitte che vanno accettate perché arrivano contro due avversarie che sono più forti. La cosa che fa più arrabbiare è vedere una Fiorentina arrendevole che perde senza reagire. L’impegno di Europa League diventa determinante, e mi aspetto già un cambiamento proprio da giovedì”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. Graziano Giusti

    Caro Antogno, con la Juve ci stava, anche se sai che è la peggiore cosa che ci possa accadere (e sempre ci accade, non la spuntiamo MAI). Ma non mi dire che Lazio e Napoli sono più forti, soprattutto QUESTO Napoli. Il problema è che si gioca senza gli attributi. Tu che sei il nostro leader storico e unico, cosa ne pensi?

  2. Giuliano ci dovrebbero essere piu messaggi come i tuoi…riecono a tirare su di morale i tifosi,come me,ancora un Po tanto rintronati dalle ultime 2 batoste..ci vuole un ottimismo come il tuo

  3. Ci può stare perdere contro il Napoli e l’altra squadra. Ma il perdere giocando e il perdere non giocando da la differenza!

  4. mi sembra una piaillusione. secondo me i giocatori hanno completamente mollato e giovedi’ perderem anche l’ultimo treno! Io penso che bisogna essere realisti e non continuare solo a sperare che il futuro cambi

  5. Penso che noi tutti si sia giustamente molto ambiziosi, forse più della proprietà che però ci mette i soldi e qualche conto se lo dovrà pur fare. Eravamo (siamo) abituati bene, poi arrivano due scivoloni ed è un brusco risveglio. Credo che la Viola più bella sia stata quella del primo anno di Montella, era una meraviglia, capace di far sognare e di divertire e divertirsi in modo magnifico, spero di rivederla presto.

  6. Giuliano, Viola Club Gruppo Ciociaro

    Dai, dai: è solo aver tirato il fiato magari nel momento meno pensabile.
    Sono d’accordissimo con belvaromana57: nelle ultime due partite era già prescritto che avremmo perso. E’ un pò come la sconfitta di Parma. Chi se l’aspettava?
    Niente: in queste giornate era destino che si tirasse il fiato.
    Tranquilli : a Kiev ricominceremo a vincere (sempre).
    saranno le altre squadre a tirare freno e fiato.
    VAI FIORENTINA, VAI !!!!!!!

  7. Certo che uno un po’ si illude visto il nostro potenziale che e’ buono…il problema e’ l’atteggiamento…soprattutto con le squadri forti devi giocare al 110%..ma se non giochi perderai tutta la vita…x giovedi’ rimango fiducioso.forza viola sempre.

  8. Belvaromana57

    Il Napoli di ieri era battibile. Siamo noi che avremmo perso con chiunque. La squadra non aveva convinzione e tantomeno voglia di riscatto.
    Abbiamo resuscitato i morti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*