Questo sito contribuisce alla audience di

Antognoni: “Dias ha già fatto vedere buone cose. Due anni per decidere se riscattarlo”

Giancarlo Antognoni, club manager della Fiorentina, presenta Gil Dias, esterno portoghese già visto in campo contro l’Inter: “Nella prima partita ha dimostrato di essere bravo e ha giocato con buoni risultati. Può giocare ovunque nella fase offensiva. La Fiorentina deciderà se riscattarlo o meno tra due anni, e speriamo che faccia davvero bene”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Tresanti problema e che che il provare per credere non te lo offrono sempre e non per chi é giá quotato un minimo oppure ha altre pretendenti o é considerato un futuro fuoriclasse.
    Capita alle volte ma altre dovrai cacciare i soldini o mettere un obbligo di riscatto e allora vanno su giocatori ancora meno promettenti.
    3 affari hanno fatto con i prestiti di 2 anni.
    Saponare oer via degli infortuni e sportiello ds rilanciare invece perché finito in panca e questo.
    Con i 2 italiani é andata di lusso ma son cose rare.
    Di solito vogliono i soldi. Pensa ad hugo 8 milioni buttati e gaspar 5.

    Una societá seria prendeva widmer ed aveva un giocatore vero ma qui vanno su quantitá e sugli amici loro.
    Su scommesse assurde anche per il tetto agli ingaggi.
    Il calcio é morto x questo . che hanno deciso che il tetto ingaggi deve essere quello del chievo ma allors europa te la sogni e se ci arrivi far 5 anni come dicevi tu neanche il tempo di goderti squadra di nuovo decente che cederanno chi é emerso

  2. Lo scopo della Fiorentina ormai è diventato questo preso giocatore prestito con diritto di riscatto tra due anni mossa perfetta arriva tempo di ambientarsi e c’è valore piano piano verrà fuori con calma fara le sue esperienze in un calcio di più alto valore il secondo anno la conferma e probabilmente potrà diventare un giocatore di alto livello e molto quotato ,alla fine del secondo anno la Fiorentina lo riscatta alla somma pattuita di 10 milioni e a quel punto se ha delle belle offerte lo vende subito per la plusvalenza che poi è la cosa più probabile ,difficilmente lo tiene anche per sfruttare il valore tecnico,la Fiorentina è diventata questa è facendo cosi e la conferma che il calcio di qualita a Firenze è finito .

  3. Antognogni la già inquadrato e a ragione

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*