Antognoni: “Montella resterà a Firenze, vedo i viola in lotta per un posto in Europa League”

Intervistato ai microfoni di Overpress.it, Giancarlo Antognoni, storico capitano viola, ha parlato dell’attuale stagione della Fiorentina e del calcio italiano in generale: ” Il futuro di Montella? Senza ombra di dubbio, Montella rappresenta uno dei migliori allenatori che la scuola italiana ha espresso negli ultimi anni. Ha un’idea di gioco, sa dare un’impronta alle proprie squadre, riesce a tirare fuori il meglio dai suoi giocatori. Certo, anche lui come tutti gli altri tecnici può commettere errori, sbagliare valutazioni, ma fa parte del ruolo dell’allenatore, che è sempre solo nelle sue scelte. Non so se il matrimonio tra la proprietà e Montella proseguirà, ma credo che sarà così: anche guardando il percorso dei viola in Italia e in Europa, non si può non apprezzare l’assoluta bontà dei risultati ottenuti. Infine è opportuno ricordare la quantità imbarazzante di infortuni che la sua rosa ha subito; i “casi” Rossi e Gomez su tutti. Dategli tempo, serenità e un pizzico di fortuna in più, e i risultati arriveranno. L’impoverimento economico e tecnico della Serie A rispetto agli altri campionati europei? Credo di non poter essere smentito affermando che la nostra serie A è oggettivamente più “povera” rispetto a quella dei miei tempi. E non è una “povertà” dovuta esclusivamente alle ridotte disponibilità economiche a disposizione di dirigenti e presidenti. Nelle ultime sessioni di mercato, ho notato come manchi la vera e propria inventiva, la capacità di fiutare l’affare anche scommettendo e rischiando. Per la verità, qualcuno che azzarda e che sonda il mercato c’è, ma si contano sulle dita di una mano. Il fascino della serie A si è sempre basato sulla concorrenza, sulla varietà. Ecco , mi pare manchi tuttociò, credo ci si accontenti di poco, sia da un punto di vista atletico che tecnico-tattico. Ma bisogna invertire la rotta, l’Europa non aspetta. La corsa al terzo posto? Mi pare che sia appannaggio esclusivo delle romane, con la Lazio che tira l’andatura e la Roma, secondo me, pronta a ribattere. Hanno un margine di sicurezza, a mio modo di vedere, alquanto rassicurante anche se il calcio è sempre pronto a smentire i giudizi, le classifiche, le aspettative. Chi andrà in Europa League?  A meno di sorprese, di travolgenti rimonte o sensazionali crolli, le due piazze se le contenderanno Napoli, Fiorentina e Sampdoria. Le milanesi, poi, non credo possano inserirsi in un discorso valido per qualificazioni o piazzamenti importanti. Almeno quest’anno, mi pare assai difficile”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. Dobbiamo credere nella Champions anche tramite il campionato. Quindi pochi discorsi e battiamo il Verona.

  2. Perchè intervistarlo su queste cose? perchè fargli dire queste cose scontate e già rimasticate? Perchè far fare una ulteriore figura da bietolone al nostro Antonio (che non ha proprio bisogno di essere sollecitato per dire sciocchezze)? Dai, è una bandiera e trattiamola bene, almeno!

  3. LUCA (Tifate la maglia viola)

    Nemmeno l’Europa League è scontata, perchè la solita truffa per metterci dentro almeno una delle due milanesi bisogna aspettarsela … volete che non diano un aiutino all zio Fester o ai bamba?

  4. Ha ragione sul mister e anche sul resto probabilmente ma io comunque domani sera spero di leggere di una vittoria della juve, x una volta mi farebbe piacere che nn si sa mai.

    Comunque le prime 3 vanno in champions, 4 e 5 in europa league come chi vince la coppa italia, qiest’anno CI vince una tra juve e lazio, quindi la sesta va in europa league.
    La fiorentina mal che vada torna in europa league peró finchè nn è fonita la stagione bisogna provarci sia in campionato che in e l a comquistare la champions che saree troppo importante

  5. ma allora perché tutti dicono in europa ci si va fino al sesto posto???chiarite se potete grazie

  6. Redazione potreste anche rispondere…………vi ho chiesto un informazione mica vi ho infamati!!!!!!!

  7. Leonardo Bianchi

    Tre in Champions League, due in Europa League.

  8. scusa antonio tussei un grande e si sa…. ma te icche tu fiutavi ai tuoi tempi? leandro e amaral? vaia vaia

  9. Redazione scusate ma quante squadre vanno in europa??? grazie

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*