Questo sito contribuisce alla audience di

Antognoni: “Perdere Kalinic sarebbe molto negativo per la Fiorentina. Se parte, arriverà qualcuno che possa giocare al suo posto”

Kalinic è un giocatore importante per la Fiorentina, finora ha espresso un ottimo calcio e ha segnato tanti gol. Perderlo sarebbe molto negativo per noi”. A sostenerlo è Giancarlo Antognoni, da poco rientrato nell’organigramma dirigenziale della Fiorentina, che parla in occasione dell’incontro #iovogliogiocareacalcio, tenutosi al Senato della Repubblica, che segna il fischio d’inizio per “Quarta Categoria”: il primo torneo di calcio aperto alla disabilità nella storia del calcio italiano. E’ chiaro che sostituire Kalinic non è facile, quindi la società dovrà pensare bene alla sua cessione. Per Kalinic c’è un discorso aperto perché c’è il mercato, ma di certo non c’è niente. C’è una clausola rescissoria su di lui e vediamo cosa accadrà. Ma in questo momento è ancora della Fiorentina. Se va via, sicuramente arriverà qualcuno non dico di pari valore, perché in questo momento è difficile, ma che possa ricoprire il suo ruolo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

14 commenti

  1. Purtroppo da quello che leggo e si dice, alla fine Nikolino partirà. La cosa è ovviamente negativa, basta ricordare come ha giocato domenica contro i gobbi. Ma il problema più grosso è che ci rifileranno al suo posto qualche brodo riciclato tanto per zittire la plebe… non sono ottimista sulla vicenda.

  2. Orazio Meleratti

    Cioè cosa?

  3. Cioè? ??

  4. Orazio Meleratti

    Sportiello, sanchez gonzalo astori olivera, vecino borja, berardi bernardeschi chiesa, falcinelli. Tatarusanu, tomovic salcedo di maio milic, badelj cristoforo, tello ilicic zarate, babacar. Il resto se li possono intascare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*