Antognoni: “Ripresa molto positiva a Milano. Gonzalo? La voglia di tenerlo è indubbia e i contrasti…”

Giancarlo Antognoni in tribuna d'onore. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com
Giancarlo Antognoni in tribuna d'onore. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Presente alla presentazione del libro “Democracia Futebol Club”, Giancarlo Antognoni ha parlato così di alcune questioni del presente viola: “Il problema dell’approccio c’è stato solo in queste ultime due gare, nelle precedenti la Fiorentina era scesa in campo bene fin dall’inizio. Ha trovato forse una maggiore determinazione l’Inter nei primi minuti ma può succedere. Se mi aspettavo Perez? Lì è questione di un attimo, Sousa ha deciso di inserirlo anche se aveva in panchina altri giocatori altrettanto bravi. Ha esordito a San Siro e la sua figura l’ha fatta, in un secondo tempo molto positivo da parte della Fiorentina. La questione Gonzalo? Sicuramente c’è stato un contrasto sulla durata, non sul fatto che la società voglia confermarlo o meno. Oltre che sull’entità economica del contratto. Chiesa? Ha giocato diverse partite, per cui Sousa lo tiene molto in considerazione perché è cresciuto molto in questo periodo. La Serie A galvanizza, è un ragazzo di sicuro affidamento. Bernardeschi? Credo che parli il campo per lui, in questo periodo sta giocando bene e ultimamente ha fatto diversi gol importanti. La permanenza? La società deciderà nel prossimo futuro, è un giovane che la Fiorentina terrà per qualche anno, poi il calcio è talmente variegato e non si sa mai come va a finire”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*