Approvata la moviola in campo. Ecco cosa cambia

Poco fa l’IFAB, International Football Association Board, ha dato il via libera per la sperimentazione della moviola in campo, che sarà testata sul campo nei prossimi due anni prima di diventare definitiva. Si parla di una moviola che potrà essere chiamata in causa solamente dall’arbitro e sarà utilizzata nei casi di gol-no gol, rigori, cartellini rossi e scambio di identità. Per quanto riguarda il fuorigioco, invece, sarà riesaminato solamente se l’azione terminerà con un gol (ovvero il gol di ieri della Roma sarebbe stato annullato). Infantino, nuovo presidente della Fifa, commenta così: “Abbiamo preso una decisione storica per il calcio, dimostrando che ascoltiamo le esigenze dei tifosi, dei giocatori e del nostro sport”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Ha ragione Dario:il gol della Roma sarebbe stato annullato e secondo me non ci sarebbe stato neanche il secondo gol prrche’ la partita avrebbe avuto un andamento diverso.Quando la partita prende un certo andazzo,subentra l’esaltazione per una squadra e la sfiducia per l’altra e tutto questo al di la dei meriti o demeriti dell’una o dell’altra.

  2. Finche’ non vedo non ci credo..forse sara’ la volta buona per vincere qualcosa. La partita di ieri ne e’ un esempio lampante, partire sotto di un gol in netto fuorigioco, fuori casa e con una squadra che e’ maestra del contropiede…dimenticavo, anche con due giorni in meno di riposo, se ci ri penso mi risale l’incazzatura..Forza Viola sempre anche nei momenti difficili

  3. le tv in italia sono in conflitto d’interesse, il rischio è che vengano camuffate le immagini per favorire chi vogliono loro!!

  4. Due anni di sperimentazione………!

  5. Finalmente una notizia che potrebbe scardinare il potere della classe arbitrale, quindi farebbe finire l’arroganza dei disonesti.

  6. Borja e. Sousa si può cantare come sempre

  7. Leggeteli questi articoletti razza di giallozozzi cosi capite come mai ieri avete vinto. E ricordatevi sempre che basta un episodio a favore o a sfavore per cambiare l’esito finale di una partita.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*