Arbitraggio (purtroppo) decisivo. Manca un’espulsione nel Tottenham

La Fiorentina esce solo con un 1-1 dalla sfida di Europa League contro il Tottenham ma può ampiamente recriminare per un arbitraggio a dir poco scarso. Il tedesco Zwayer sorvola subito su un calcione che Alli rifila a Tomovic, già a terra, e con la palla lontano. Gesto volontario, antisportivo, rosso da regolamento, non per Zwayer che tira fuori un incomprensibile giallo, sottolineando di aver visto sì l’episodio ma reputandolo non così grave (decisione ampiamente incomprensibile). Così, secondo La Gazzetta dello Sport, il voto all’arbitro è 4, grave insufficienza per una grave svista (anche se Zwayer il calcione l’ha visto, e forse il fatto grave è proprio quello).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

14 commenti

  1. Ma perchè si gioca sempre 11 contro 12!!

  2. Ma vi sembra che tra Tedeschi (Ostrogoti, Visigoti, Longobardi, Gotenstellung, Schutzstaffel) e Italiani, ci sia mai stato feeling? Sono sempre stati il nostro tradizionale antagonista e nemico. Il fatto è che nessuno conosce più la storia e ai sorteggi arbitrali non capiscono un ….. O forse sì?!?!

  3. Dimenticavo che il rigore è inventato. Tomovic non aggancia il giocatore, è l’inglese che tomovic.

  4. Ma non solo ha sbagliato su Alli, ma non ha ammonito quel giocatore che ha fatto il fallaccio subito nel primo tempo, che è stato ammonito nella ripresa e quindi andava espulso!!!
    Ha avuto due pesi e due misure, con noi fiscalissimi e con loro invece…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*