Questo sito contribuisce alla audience di

Arnuzzo a FN: “Il prezzo di Milenkovic è ottimo, anche in ottica plusvalenza. Vlahovic è il classico enfant prodige ma spero non finisca come Scepovic…”

Un doppio colpo in canna e che si staglia all’orizzonte per la Fiorentina, l’ennesima pesca nei Balcani dal florido lido del Partizan Belgrado: Nikola Milenkovic e Dusan Vlahovic sono i talenti in questione, difensore classe ’97 il primo, attaccante classe 2000 il secondo. Per capire l’effettiva bontà delle operazioni servirà aspettare il responso del campo ma intanto ci siamo fatti un’idea interpellando l’intermediario di mercato Gianluca Arnuzzo, esperto di calcio serbo e croato.

Un’altra pesca nel Partizan per la Fiorentina: che colpi sono Milenkovic e Vlahovic?
Vlahovic è un profilo molto giovane, un classe 2000, e da quello che ho capito rimarrà ancora una stagione al Partizan sia perché essendo extracomunitario magari la Fiorentina non ha caselle libere e poi perché per la sua maturazione è bene che prosegua per un’altra stagione a Belgrado. Milenkovic non so se sarà in grado di partire da subito titolare, fisicamente è molto prestante, supera il metro e novanta, è un giocatore di prospettiva. Non sarà forse una prima linea dall’immediato, ma tutto dipenderà dalla capacità d’adattamento alla Serie A”.

A Firenze c’è un po’ il sogno di trovare un altro Nastasic…
Nastasic arrivò in sordina e poi dimostrò di essere subito pronto, di solito quelli che vengono dai Balcani hanno meno difficoltà di altri ad adattarsi. Lui viene da un calcio dove la fisicità è già molto importante, può darsi che faccia uno sprint pronti via e riesca ad imporsi. Firenze è una piazza dove lui può crescere molto e poi il calcio italiano è un grande trampolino di lancio in generale”.

Quali sono le qualità tecnico-tattiche di Milenkovic?
“Secondo me è un centrale puro per una difesa a 3 o a 4, magari anche da centro-destra, però lo vedo più come centrale vero e proprio. Non ha grandissima rapidità, però è molto bravo con i piedi e molto calmo quando gioca per cui può essere utilizzato da punto di riferimento al centro. Il livello della Serbia non è la Serie A ovviamente, là è un top e deve dimostrare di esserlo anche da noi. Se si saprà adattare al nostro campionato, sarà un ottimo investimento”.

Si parla di 5 milioni per lui, investimento giusto?
“Per me 5 milioni è un ottimo prezzo perché il Partizan se li fa pagare tanto i giovani, questo permette alla Fiorentina di fare anche eventuali calcoli in prospettiva per una possibile plusvalenza”.

Di Vlahovic invece si dice che sia stato soffiato a top club come Arsenal e Borussia Dortmund…
Vlahovic è ritenuto un ragazzo prodigio in Serbia, già l’anno scorso ha giocato ad altissimi livelli nella massima serie per metà stagione. E’ un mancino, molto strutturato, anche lui arriva al metro e novanta, è una prima punta vera e propria. Rimanere a Belgrado un altro anno gli può fare bene, pur mettendosi in testa che dal 2018 si misurerà con un campionato nettamente diverso. Spero per lui che non segua la parabola di Scepovic, che passò alla Sampdoria ma poi si è un po’ perso. Non sono dentro la sua testa, se è forte mentalmente quanto lo è fisicamente ha delle doti importantissime”.

Quanto incide l’eventuale sosta in Primavera, prima dello sbarco tra i grandi?
Scepovic alla Samp fece un salto in Primavera, ma forse lì non c’era grande interesse nel puntare su di lui. Poi ha fatto fortuna all’estero, però di certo non è diventato quello che doveva diventare. Spero che Vlahovic faccia meglio, ha tutta la carriera per dimostrarlo. Paragoni importanti per lui? Quelli alti nei Balcani li paragonano sempre a Ibrahimovic ma farlo per un ragazzino di 17 anni mi sembra quantomeno prematuro. E’ giusto che lui faccia la sua carriera senza riferimenti scomodi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

12 commenti

  1. Marco dellavalleale ma non dire ……E x favore siii il modello é come quello dell udinese spendi poco e vendi a tanto
    E poi pozzo i soldi li ha investiti Comprando il watt ford ed una squadra in seconda divisione spagnola
    Lo stadio é suo!!! ristrutturato con i suoi soldi e se non le sai le cose stai zitto anzi vai a giocare con le Barbie

  2. No ho detto questo e non lo penso nemmeno, ma informati bene su Pogbà, punto e basta.
    Forza Viola, Siempre

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*