Questo sito contribuisce alla audience di

Arrivederci Mario (al 2014)!

GomezCagliariGiungono sempre più segnali relativi al fatto che Mario Gomez non sarà a disposizione di Montella prima della ripresa del campionato a gennaio. L’attaccante della Fiorentina tarda a rientrare in gruppo e questo ritardo, inevitabilmente fa slittare anche tutto il resto. Una vicenda a questo punto quasi kafkiana, della quale si fanno fatica a conoscerne i contorni. Giusto per attenerci alla cronaca e senza spingersi nel campo delle illazioni, Gomez si è infortunato con il Cagliari a metà settembre e sarebbe dovuto rientrare dopo 6-8 settimane. In realtà ormai siamo vicini alle 12 settimane di assenza e si andrà oltre anche a questo numero. Tutta colpa, pare, di un’infiammazione tendinea che non permette all’ex Bayern di spingere come dovrebbe e di avere buone sensazioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

17 commenti

  1. A dire il vero si poteva intuire da subito che sarebbe rientreto a gennaio. Per cui non mi stupisco.

  2. Mettiamoci l’animo in pace e aspettiamo…. altro non possiamo fare. Ma a gennaio un vice Gomez và preso.

  3. La colpa di certi assurdi commenti non è di chi li fa, e’ della società che non è chiara su questa vicenda, questa non chiarezza da adito a certi assurdi tifosi da tastiera di scrivere delle vere e proprie c…….

  4. Al di la di ogni illazione è chiaro che il ragazzo tiene dei problemi, problemi che si porta dietro da tempo: Speriamo che lo guariscano bene e che finalmente inizi la sua avventura in viola!

  5. Se vuole andare al mondiale da protagonista gli è indispensabile giocare e segnare il + possibile nella squadra di club,considerato anche che nelle ultime gare di qualificazione gli aveva sempre preferito Klose e ora che sono fermi entrambi ha giocato avanzato Muller molto bene .
    Certo se torna a gennaio come pare saranno 4 mesi piuttosto che i 2 diagnosticati peró se è sorta un infiammazione al ginocchio come han detto che fare? magari sapere meglio di che si tratta ma sopratutto i tempi all’incirca di recupero da questo nuovo fastidio aiuterebbe noi tifosi a gestire l’attesa. ad esempio pure se ci dicevano qualche giorno in+ del dovuto , ha un infoammazione che sparirà tra un mese con è guarito ma ha un lieve fastidio e poi di volta in volta nn torna si rischia di far tornare alla mente jovetic e le chiacchiere su di lui,
    comunque mancano 2 partite di campionato che dobbiamo e possiamo vincere anche senza il nostro se dopo le feste sarà a completa disposizione e in discreta forma invece che da questa domenica ormai non cambia nulla,
    anzi se è guarito Ilicic magari vediamo un po lui e se si sblocca abbiamo un giocatore in +, si capisce se rebic è già pronto perchè se nn gioca ora probabile un prestito
    e altri (nn parlo di Matos chè è già importante )avranno ultima occasione x mostrare che è meglio che vadano ceduti(iako)oin prestito all’inizio del mercato

  6. Daje mariolone ti aspettiamo

  7. Ora arriva quello che inizia a chiamarlo bua..
    E l’altro che sin mercenari se pensano alla nazionale e non al club (e magari quello che dice il contrario)
    Grande la confusione sotto al cielo..

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*