Questo sito contribuisce alla audience di

Arteta, ecco l’uomo che parla sette lingue e che ha uno scheletro nell’armadio…

Si chiama Mikel Amatriain Arteta la possibile, prossima perla che il duo Pradè-Macia potrebbe piazzare nel centrocampo della Fiorentina. Nato a San Sebastiàn, in Spagna, il 26 Marzo 1982, grande amico d’ infanzia del giocatore del Real Madrid ed ex obiettivo viola, Xabi Alonso. Mikel è un duttile centrocampista, uno che ha svolto tutti i ruoli sulla linea mediana, dal regista, dove eccelle, all’ interno di centrocampo, al trequartista. Una delle sue caratteristiche è che è veramente un poliglotta; parla lo spagnolo, il basco, il catalano, l’inglese, il francese, il portoghese e l’italiano. E a Firenze, patria dell’italiano per eccellenza avrebbe pure la grandissima possibilità di perfezionarlo. Ha anche un piccolo scheletro nell’armadio, ovvero il gol realizzato alla Fiorentina in Coppa Uefa nel 2008. Gol peraltro inutile ai fini della qualificazione, perché i viola riuscirono ad avere la meglio sugli inglesi dopo i calci di rigore. (Ha collaborato Simone Rubechini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA