Questo sito contribuisce alla audience di

Ascari: “Se Basanta passa davanti a Musacchio e Demichelis qualcosa vorrà dire…”

In attesa di vederlo dal vivo, dopo Mondiali e conseguenti vacanze, ci si interroga sul valore e le caratteristiche di José Maria Basanta. A Radio Fiesole ha detto la sua l’agente Fifa Eugenio Ascari: “Basanta è un ottimo elemento anche se onestamente dal 2008 gioca nel Monterrey in Messico ed è uscito un po’ dai radar dei grandi campionati. E’un torneo non troppo seguito dagli operatori di mercato europei. Il fatto però che è stato convocato nella nazionale argentina a vantaggio di elementi quali Musacchio e Fazio, e che è entrato contro la Svizzera, invece tutti si aspettassero l’ingresso di De Michelis, fanno capire quale è il suo valore. Basanta ha 30 anni, è nel pieno della maturità, non dobbiamo meravigliarci che gioca da diversi stagioni nel campionato messicano, perché quest’ultimo è un torneo molto ricco, e rappresenta non dico un miraggio, ma una meta ambita per i giocatori sudamericani. Un po’ come molti giocatori europei scelgono di andare in Russia. Basanta vale quei tre milioni di euro che la Fiorentina sembra pronta ad offrire, un giocatore di personalità, ottima struttura fisica, che non risentira’ del cambio di continente e che si adattera’ benissimo al calcio italiano. Non è mai entrato in polemiche, o ha avuto mai uscite fuori dalle righe. Una coppia di difesa Gonzalo Rodriguez-Basanta, con Savic che fa ancora parte della rosa viola, rappresenta sicuramente un’ottima base di partenza per il pacchetto arretrato viola”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA