Questo sito contribuisce alla audience di

Assenze pesanti e Atalanta scomoda: quanto spazio alla fantasia di Sousa?

In passato Paulo Sousa ha abituato più di una volta a sorprendere con l’undici iniziale, vuoi per necessità ed assenze, vuoi per progetti tattici poi purtroppo vanificati quasi subito dall’avversario di turno. Il caso emblematico è quello della gara di Marassi, contro il Genoa, dove Maxi Olivera e Milic vennero mandati in campo insieme, con Zarate, preferito a Kalinic, da unica punta: lì andò male ma non l’unico caso di calciatore schierato fuori ruolo. Domani a Bergamo la difficoltà è creata dalla probabile doppia assenza, almeno dal primo minuto, di Ilicic e Bernardeschi, con Sousa obbligato a reinventare un undici in grado di affrontare l’avversario decisamente più scomodo del momento: l’Atalanta di Gasperini. E allora, visti i precedenti, il quesito su quanta fantasia utilizzerà il tecnico viola sorge spontaneo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Domani gioca Hagi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*