Astori: “Ci tenevamo a fare bene, ma questi risultati negativi possono fare bene. Sul mercato la società ha le idee chiare” VIDEO FN

Astori nel ritiro di Moena. Foto: S.D.C./Fiorentinanews.com
Astori nel ritiro di Moena. Foto: S.D.C./Fiorentinanews.com

Il difensore viola Davide Astori ha parlato in mixed zone al termine dell’amichevole contro il Celta Vigo:
“Sono partite in cui giochiamo per vincere, dato che la vittoria porta altre vittorie. Ci tenevamo a fare un ottimo risultato, ma siamo soddisfatti di questo allenamento. Abbiamo giocato contro una squadra fisicamente più avanti rispetto a noi, ci servirà in futuro. E’ stata una delle prima volte che abbiamo provato a giocare in modo diverso, con giovani come Chiesa. Sono tanti esperimenti che serviranno in futuro. Preparazione? La scorsa stagione sono arrivato alla fine del ritiro, quindi ho assistito a partite che sono finite bene ma giocate contro avversarie che sottovalutavano gli impegni, a differenza di squadre come il Celta Vigo che tra poco affronterà impegni stagionali importanti. La gente è preoccupata e i giornalisti mettono preoccupazione ai tifosi. Noi dobbiamo cercare di lavorare e forse questi risultati negativi ci fanno bene. C’è tanto da lavorare, ma abbiamo voglia ed entusiasmo per farlo. Juventus? Abbiamo altre partite importanti prima del campionato, contro le tedesche ed il Valencia, che ci faranno da test. Mettere minuti nelle gambe è fondamentale per arrivare alla prima dove affronteremo la squadra più forte del campionato con i giusti stimoli e la giusta condizione fisica. Mancanza di difensori? Se ne parla già dall’anno scorso, la società credo che abbia le idee chiare. Di questi tempi non è facile fare acquisti mirati, ci servono giocatori che alzino il livello della squadra per fare un passo in più”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Erossi@gmail.com

    Caro Stefano ti assicuro che sono un uomo ed un tifoso equilibrato! !non mi emoziono per una vittoria ne mi deprimo per una sconfitta!certo è però che mi incazzo quando vedo l’improvvisazione e la superficialità e sopratutto la mancanza di orgoglio il menefreghismo l’assenza di voglia di migliorare. Lo sport è questo tutti gli atleti si impegnano per migliorare!!!questo non vedo nella Fiorentina società, squadra e tecnici!
    Scusa ma questo penso e lo,penso da uomo equilibrato. Credimi!!!

  2. Tello do io il bilancio

    ‘ci servono giocatori che alzino il livello della squadra per fare un passo in più’ varrebbe a dire spendere per ogni nuovo acquisto più del valore degli attuali titolari. Impossibile: la Tod’s ha già ridato all’Italia il Colosseo. Ma anche restituendo Gomez alla Germania e Babacar a lavori socialmente più utili racimoleremmo briciole. Fate voi i conti. Astori cosa beve dopo le amichevoli, quindi? Così è se vi pare…

  3. Basta saper “leggere” le dichiarazioni per capire lo stato d’animo (o il pensiero, se preferite) dei giocatori.
    Sanno che la squadra é fortemente incompleta e che i tifosi sono preoccupati/incazzati, invitano “educatamente” la società (che dovrebbe avere le idee chiare) ad intervenire.
    Affermano (sperando) che i risultati negativi potrebbero (“forse”) rivelarsi positivi (se si provvede!).
    Cosa volete che un giocatore dipendente possa dire di più oggi?
    Dopo il disastroso girone di ritorno dello scorso campionato chi crede davvero che ci sia tanta fiducia nell’ambiente?
    Servono urgentemente 2/3 difensori ed un paio di centrocampisti già pronti da inserire/alternare in squadra, altroché discorsi!
    SUBITO, anche con i famosi anticipi di cassa !!!!!
    I giovani li inserisci per gradi e pochi alla volta. Non puoi pretendere che risolvano carenze di organico !
    Con troppe responsabilità, anziché aiutarli a crescere, rischi di bruciarli.
    Corvino sarà anche bravo ma non può fare miracoli.
    In questa società si fa vuota retorica e si ignora la realtà.
    Le chiacchiere stanno a 0.
    Prima la tifoseria adorava Sousa ed oggi già metà lo vuole cacciare…
    Se si parte male in campionato, avete idea di cosa può accadere dopo un paio di mesi?
    Si tifa Fiorentina ma mica con gli occhi foderati di prosciutto!

  4. EROSSI@,mi piacerebbe rileggere i tuoi commenti dello scorso anno per vedere cosa scrivevi quando battevamo squadre come il Chelsea ed altre di quel livello. Partimmo a tutta birra,facemmo quattro mesi alla grande,ci ritrovammo primi,anche perché la Juve partì molto a rilento,e poi scoppiammo alla grande disputando le 21 partite del dopo sosta natalizia a ritmi da lotta salvezza. E non mi scrivere che fu colpa del mancato arrivo di Mammana,perché altrimenti sarebbe uno sminuire la tua intelligenza,visto che eravamo già fuori dalla coppa Italia e a breve uscimmo anche dall’Europa League,con i giocatori che potevano concentrarsi sul solo campionato. Cos’è,erano stanchi dopo aver fatto 10 giorni di sosta invernale? O forse Sousa,da gran volpone,fece una preparazione leggerissima in modo che la squadra partisse a mille e lui attirasse i complimenti della critica? Vediamo se quel che ho scritto si rivelerà azzeccato.

  5. Erossi@gmail.com

    Ma certo “i risultati negativi possono far bene “!!!!!ma come non lo sapete ,le sconfitte fanno morale ,i gol subiti da tutti e dovunque fanno bene ,accrescono l’autostima!!!!i tifosi devono essere pazienti e contenti come i cornuti! !!Cesena e Cella Vigo è una vera goduria!!!!è agosto divertitevi gli altri sono più avanti nella preparazione e noi oggi ci riposiamo non disturbate ….settembre poi verrà! !!!!!!

  6. Se non saranno fatto acquisti per tenere solido centrocampo e difesa ,i tifosi si preoccuperanno anche senza l aiuto dei giornalisti.

  7. “La gente è preoccupata e i giornalisti mettono preoccupazione ai tifosi”. MITICO !

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*