Astori: “Ho provato a sacrificare il naso per segnare ma non è bastato. Sanchez? Può marcare chiunque, ci fa giocare più alti”

Astori esce dalla difesa a testa alta. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Alla Rai parla anche Davide Astori, dopo il ko con il Napoli: “Volevo sacrificare il naso per un gol ma purtroppo ha fatto una grande parata Reina, peccato perché poteva cambiare la partita. E’ un po’ che non facevamo gol su palla inattiva e avevamo provato anche qualche schema. Sanchez dietro? Ci porta tantissima fisicità, può giocare ovunque perché imposta da centrocampista ed ha un fisico pazzesco per cui può tenere l’uno contro uno contro qualsiasi giocatore; ci aiuta a giocare più alti e aggressivi. Meglio nella ripresa? Questo dipende dalla loro intensità, perché sappiamo che partono molto forte. Siamo riusciti a creare più palle gol nella prima parte però, nella ripresa abbiamo cercato di avere più padronanza del possesso. Siamo contenti della prestazione ma peccato per il risultato. L’1% dello stipendio ai terremotati? Siamo molto attivi, ci teniamo a fare beneficenza per questi fatti drammatici ma spesso ci piace non renderlo pubblico”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Vendiamo tomovic

    Grazie tomovic

  2. Fracazzo da Velletri

    Astori poverino risente della botta “Sanchez che può marcare tutti è una comica Sanchez non ha niente del difensore è ieri sera è stato mandato da Sousa a fare una figura di merda (vedere azione del tacco!!)contro Insigne che non ha fisico ma se lo mangia i difensori della Fiorentina Gonzalo e Astori compresi!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*