Astori: “Ho trovato continuità con la maglia viola, stiamo facendo qualcosa di bello. Sousa è un grande, domani a Roma…”

Astori Roma 2

Il difensore della Fiorentina ed ex giallorosso Davide Astori parla della gara di domani sera in programma all’Olimpico e della sua attuale esperienza in viola a AS Roma Match Program:

Venerdì sarà la gara che determinerà il terzo posto? Cosa si aspetta?

“Sicuramente quella di venerdì sarà una gara molto importante in ottica terzo posto, siamo due squadre entrambe in salute, credo ne uscirà una partita molto bella”.

Come la imposterete?
“Come ogni partita; con meticolosità, curando ogni dettaglio e cercando, come in ogni gara, di ottenere i tre punti”.

Chi della Roma fa più paura?
“La Roma è una squadra molto forte, ha campioni in ogni reparto, basta nominare Totti, Dzeko, Pjanic, Maicon…”.

I giallorossi vengono da sei vittorie, voi da una grande gara contro il Napoli…
“Come detto prima siamo due squadre davvero in salute, sarà un bello spettacolo per il calcio italiano”.

Come si trova a Firenze?
“A Firenze mi trovo benissimo, è una città splendida, poi qui è nata mia figlia e questo la rende ancor più speciale”.

La Fiorentina sta facendo una buona stagione e anche lei.
“Sì, stiamo facendo qualcosa di bello davvero. Al di là di ogni aspettativa iniziale, anche io non posso lamentarmi, ho trovato grande continuità, spero di continuare così”.

Sousa che allenatore è?
“Un grande tecnico, molto autorevole, preparato e determinato. Ha tutte le caratteristiche che dovrebbe avere un allenatore vincente, io con lui mi trovo davvero benissimo”.

Un bilancio del suo passato in giallorosso?
“A Roma per me è stata un’esperienza importante, purtroppo non sono riuscito ad avere grande continuità, ma resta un’annata utile per la mia carriera”.

È rimasto in contatto con qualcuno dei giocatori della Roma?
“Ho mantenuto buoni rapporti con tutti, ma mi sento soprattutto con Daniele De Rossi”.

Come valuta la stagione della Roma?
“Credo che la Roma stia facendo una buona stagione, ha avuto un periodo di appannamento ma ora si è nettamente ripresa”.

L’arrivo Spalletti crede abbia portato qualche cosa di nuovo?
“Dal punto di vista dei risultati sicuramente qualcosa è cambiato, inoltre conosceva già l’ambiente, questo è stato molto importante per lui”.

Azzardi un pronostico…
“Non faccio mai pronostici, spero sia una bella partita e che alla fine vinca la Fiorentina…”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*