Astori: “Il nostro obiettivo non era la Champions, ma ci abbiamo preso gusto. Ho tanta stima per Sousa, mi sento uno dei leader della Fiorentina”

Astori Roma

Davide Astori, difensore della Fiorentina, ha rilasciato un’intervista alla TV della Lega Serie A: “Il nostro obiettivo iniziale non era la Champions, ma ora ci abbiamo preso gusto. E’ giusto uscire allo scoperto e dire che vogliamo mantenere questa posizione. Nel nostro spogliatoio ci sono tante anime, quella balcanica, quella italiana, quella latino-americana e spagnola, ma nei momenti di difficoltà siamo molto uniti. Paulo Sousa ha grande carisma e personalità, oltre a saper trasmettere la mentalità vincente. Ho tanta stima per lui. Mi sento un giocatore chiave del gruppo, sono molto contento della mia prima stagione in viola e di avere così tanta considerazione. Fiorentina nel destino? Magari è il colore che porta bene, spero di trovare un avversario viola per poter segnare. Firenze è la città natale di mia figlia, per questo rimarrà sempre dentro di me. Degli attaccanti del campionato italiano, considerando i numeri dico che Higuain è il più pericoloso”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. testa una gara alla volta e mai porsi limiti!! credere nel massimo!!

  2. A proposito..ma un appello allo speaker della fiorentina che legge le formazioni a inizio partita che astori si chiama Davide e non David?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*