Ascesa e affermazione di Astori, leader silenzioso

Arrivato in punta di piedi, Davide Astori, ha saputo conquistare tutti con il suo rendimento. Poche le prove insufficienti con la maglia della Fiorentina per il difensore centrale lombardo, che è diventato una colonna della difesa viola ed un trascinatore dello spogliatoio. Un leader silenzioso, mai sotto i riflettori, un ragazzo serio e di grande professionalità. E se parte Gonzalo, fra i primi candidati ad ereditare la fascia di capitano c’è sicuramente anche lui.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. Caro FRACAZZO..non siamo in grado dagli spalti o dalla TV chi ha doti di trascinatore e leadership..bisogna esserci in mezzo..a volte il calciatore più a sorpresa ha queste doti che gli vengono riconosciute dai compagni e allenatori..scusa per prima..FV

  2. Fracazzo da Velletri

    Caro Re Leone sono veramente deluso,ti ritenevo serio e competente ma questa tua sparata sul leader mi fa veramente pensare. ….io non sono mai stato nello spogliatoio viola ma riconoscere un leader anche da lontano ci vuole poco…Vogliamo parlare di De Sisti o di Passarella????Negli ultimi anni non ho ravvisato giocatori con le stimmate del leader e sicuramente Astori non lo è, se poi vogliamo parlare di Buffon o di Bonucci o di……

  3. Ottimo difensore e personalita’ e fa’ pochi discorsi….

  4. Te FRACAZZO che ne sai..il leader di una squadra si vede in campo ma sopratutto dentro lo spogliatoio..il leader è quello che c’è sempre nei momenti difficili o di tensione..quello che parla e viene ascoltato dai compagni..te lo sai di sicuro ..sei stato molte volte dentro lo spogliatoio quando giocano vero ? Quelli che lo hanno allenato o i suoi compagni ne parlano da vero leader..prima di sparare boiate PENSA..SE RIESCI..FV

  5. Tifolamagliaviola

    Il fatto che si cerchi qualcuno per affibbiargli questo ruolo di leader “silenzioso” significa, a mio avviso, che non ce ne sono di leaders. Non basta essere persone serie e grandi professionisti per diventare leader. Astori é un buon difensore, é solo mancino, quando deve fare una cosa col piede destro entra in paranoia. Speriamo rientri in nazionale, cosi’ magari gli cresce l’autostima.

  6. Fracazzo da Velletri

    Prima di diventare un leader ne deve mangiare! !!!!!!
    Non si diventa leader perché prendi 6 sulle pagelle del lunedì! !!
    La leadership è tutt’altro!!!!

  7. Ottimo calciatore e grande personalità..averne..FV

  8. Nulla di eccezionale.un buon DIFENSORE in confronto agli altri brodi che abbiamo.basti pensare che in nazionale prima era lui la riserva di Barzagli e Bonucci.ora si è fatto soffiare il posto da un Romagnoli qualsiasi

  9. Francamente l’unico difensore decente che abbiamo…
    Di sicuro è uno dei giocatori che rimarranno anche il prossimo anno.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*