Astori lascia aperta la questione “contromano”

La squalifica di Davide Astori pone un bel dubbio in vista della sfida con il Sassuolo: l’ex romanista è infatti l’unico mancino della difesa viola. Per la difesa a tre della Fiorentina rappresenta una sicurezza ed un calciatore ideale vista la possibilità di utilizzare il proprio piede preferito. Per questo Sousa potrebbe optare per un insolito arretramento di Alonso sulla linea a tre (esperimento già provato con scarso successo) o per un più adeguato schieramento a quattro, con uno tra Roncaglia e Tomovic allargato a destra. Sullo sfondo la terza ipotesi: quella dell’adattamento di uno tra il serbo e l’argentino nella posizione di Astori ma in quel caso l’adattato giocherebbe “contromano”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Alonzo in questo periodo non è in grado di fare buone prestazioni..

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*