Astori: “Non abbiamo determinazione negli ultimi metri. Abbiamo grandi stimoli per rimanere davanti al Milan”

Parla a Sky Davide Astori: “In questa partita ci è mancata un po’ di determinazione negli ultimi venti metri, abbiamo fatto un buon gioco e poi siamo calati di intensità. Dobbiamo ripartire dalle cose collettive perché mancano due partite e non dobbiamo piangerci addosso. Dobbiamo pensare di arrivare davanti al Milan e questo dipende da noi, ci dà stimoli per le prossime partite. Per la finale di Coppa Italia tiferemo, solo per questa volta, per la Juve. Peggioramento da inizio stagione? C’è da dire che a inizio campionato molti peisodi erano a nostro favore, sbloccavamo tatne partite nei primi minuti. Ora invece caliamo nel finale ed abbiamo concesso qualche palla gol di troppo; dobbiamo ripartire dall’aggressività, dalle cose positive di oggi e vincere senza discussioni contro il Palermo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Uno dei pochi uomini in una squadra di frxxxxxx!!! Andate a giocare a volley! Ridicoli!

  2. Astori è uno che ci mette grinta e gioco m altri ai quali è stato pure rinnovato il contratto fanno pena: vedere Alonso giocare sempre in difesa, non fare un cross decente e sbagliare da pochi passi una comoda ribattuta in rete dopo la traversa di Zarate (l’unico che tira in porta) è sconfortante, ma vendiamolo al più presto a chi non lo conosce. Poi Tello uno che ha fatto tanti sbagli in una partita sola che neanche Tomovic e Roncaglia insieme lo possono battere, ma dove lo hanno scovato questo fuoriclasse? Per carità rispediamolo al mittente al più presto.Poi l’indolente Ilicic che non ha certo colpe sulla gara ma che messo in campo alla fine riesce comunque dare l’impressione della propria impalpabilità e una volta entrato in area sembra che non tocchi neanche a lui, infatti non fa ne un tiro ne un cross ma una cosa a metà che fa incavolare Sousa. Non si sa se c’è o ci fa! Se cvi danno un bel gruzzolo mandiamolo a lavorare davvero insieme al fenomeno Babacar. Poi ci sarebbe la stellina Berna che dopo una buona gara con la juve ripiomba nel narcisismo e non si sa cosa ci stia a fare in campo, non un tiro, figurarsi i gol, niente di importante: e questo sarebbe un fenomeno potenziale?

  3. Io torno a ribadire che abbiamo troppe signorine in campo non e’ possibile tenere il pallone fra i piedi in quella maniera.ci sono troppi solisti che tutti insieme non servono a nulla.ci vogliono altri tipi di giocatori perche non si possono fare queste prestazioni incolori.poi non e’ possibile sbagliare un gol come alonso.e’ inguardabile oramai.pensare a vendere bene per comprare bene.

  4. Sei uno dei pochi seri che si impegnano

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*