Questo sito contribuisce alla audience di

Astori: “Se l’arbitro ha dato rigore ad Ilicic non capiamo perché non abbia fischiato quello su Gil Dias. Gli ho parlato e…”

Il capitano della Fiorentina, Davide Astori, non nasconde la sua amarezza a fine gara: “Non sono certo contento, ho un sorriso amaro perché ci sono state due partite: la prima di grande intensità da parte nostra, culminata nel gol, e la parte restante dove abbiamo sofferto. Ci può anche stare contro una squadra forte come l’Atalanta. Peccato perché avremmo dovuto essere più scaltri a difendere alla fine. Poi parliamo di un’altra partita ancora, dove il non Var o il Var utilizzato male ha indirizzato la partita. Ho parlato con Pairetto, dopo l’episodio di Gil Dias mi è parso chiaro una cosa: se aveva dato il rigore a Ilicic perché poteva ancora arrivare sul pallone, su Gil Dias non ha fatto lo stesso. Ha usato due metri di giudizio diversi. Sulla mia trattenuta penso sia stato sotto gli occhi di tutti, per cui non vorrei giudicare oltre. Il Var la usano in tutte le situazioni, c’è da distinguere quando la usa l’arbitro in campo o se lo fanno tramite microfono e auricolare. Sono arbitri di Serie A anche quelli al monitor per cui ci si stupisce di come possano essere prese queste decisioni. Vincere questa partita sarebbe stata bella perché avrebbe fatto il paio con la prestazione di Torino, c’è delusione ma siamo una squadra giovane e non abbiamo tempo di essere delusi. E’ già tempo di pensare a Verona”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Devi giocare meglio però ….

  2. Comunque tu pensa a giocare meglio….sul paratone di Sportiella ti sei lasciato uccellare da froiler. Come ti capita spesso

  3. Antonio Manfrefonia (Fg)

    Dobbiamo abituarci ha questi comportamenti arbitrali…di arroganza..

  4. Un bel tumore a tutta la classe arbitrale

  5. Caro ASTORI ….Esiste la …… nel calcio come la politica……..

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*