Astori: “Un’offerta come quella per Alonso non era rifiutabile. Non abbiamo obiettivi stabiliti, ma possiamo fare bene”

Astori in primo piano. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Il difensore della Fiorentina Davide Astori racconta a Mediaset il momento della squadra e le sue impressioni in vista della gara del Ferraris contro il Genoa: “Gran parte del gruppo dello scorso anno è stato tenuto. E’ partita una pedina molto importante come Marcos Alonso, a cui faccio un grosso in bocca al lupo, ma l’offerta arrivata per lui non era rifiutabile. Ora sta a noi, sono contento si sia concluso il mercato perché questo ci permette di prepararci al meglio le partite. Non abbiamo obiettivi concreti, Scudetto o Champions League, ma sappiamo che possiamo fare molto bene. I tifosi credono in noi, lo zoccolo duro della Fiorentina è vicino alla squadra. Il Genoa, nostro prossimo avversario, è una squadra che lavora da poco col nuovo allenatore, sicuramente non hanno il collaudo di una squadra navigata”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. erossi@gmail.com

    “Non abbiamo obiettivi concreti” sic!!!!!!!una società seria ,una azienda anche la più piccola da obiettivi concreti anche al magazziniere !!!un presidente ,un management che non danno obiettivi concreti alla squadra significa essere dei perdenti come siamo da sempre! !!almeno il Pescara ha l’obiettivo di non retrocedere! Ecco perché a Firenze si sta bene e tutti dichiarano amore verso la città ,nessuno chiede niente non si va in paradiso eternamente nel limbo!! !su da bravi accontentati siete in serie A ….. volete di più! !!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*