Astori: “Vogliamo partire col botto. Alla Juve dovremo far capire subito che siamo forti”

Astori in primo piano. Foto: S.D.C./Fiorentinanews.com

Alla vigilia di Juventus-Fiorentina, a Tuttosport, parla Davide Astori: “Abbiamo una gran voglia di confrontarci con la Juventus. Dobbiamo essere pronti, vogliamo iniziare col botto. Ai tifosi dico che daremo il 110% per tornare a Firenze con risultato positivo. Fermare la Juve darebbe una scossa a tutto l’ambiente. Cerchiamo di essere una squadra più solida dietro, proprio come la Juve visto che i bianconeri confermano la regola che si vince quando si prende meno gol. Alla Juve dovremo far capire che noi siamo una squadra forte”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. maurizio firenze

    sentirai busso…………

  2. Un’altro (come Pasqual) che si candida a portavoce della squadra senza averne minimamentei numeri.Pensasse a dormir meno in campo.

  3. erossi@gmail.com

    Astori e Gonzalo sono una coppia di centrali con gravi lacune sia individualmente che come reparto insieme a Tomovic e il fatto che la Fiorentina parta sempre da meno uno è la prova provata della mia affermazione.
    Non aver capito o aver volutamente ignorato questo è una grave colpa di Corvino, esclusivamente di Corvino!!!
    Questa era la priorita assoluta!!tutto il resto sono chiacchiere chiunque le faccia!!!

  4. crederci!! testa, grinta e concentrazione!! niente alibi e testa solo al campo!! giochi chi è pronto e al massimo!! possiamo vincere!!

  5. Astori se tu avessi l’accortezza di tacere potresti passare da persona intelligente, almeno all’apparenza.

  6. Pensare positivo non costa niente e fa bene alla mente e al corpo.Bene Astori e buona fortuna mia carissima Viola.

  7. Meno parole e piu fatti.

  8. speriamo il botto di non prenderlo noi, cosa molto probabile

  9. luciano cherubini

    peccato però che abbiamo un difensore che chiamarlo bidone è fargli un complimento,non per niente è
    uno che è stato scartato dalla roma.quel signore farebbe meglio a tacere.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*