Questo sito contribuisce alla audience di

La Fiorentina tiene botta a Bergamo. Non vince ma frena l’Atalanta

In un momento in cui tutto gira storto e i risultati non arrivano più, la Fiorentina, va a far visita alla sorprendente Atalanta di Gasperini, che veleggia nelle zone alte della classifica con ambizioni impensabili ad inizio stagione. I viola di Sousa, sul difficile campo di Bergamo, vogliono dare un segnale forte ai tifosi e al campionato, per continuare a sperare almeno di fare una stagione dignitosa. Calcio d’inizio alle 12,30. Fiorentinanews.com seguirà l’evento con la consueta Diretta Testuale che potrete utilizzare per commentare la prestazione dei viola. Al termine del match spazio a interviste e pagelle. Premere F5 per aggiornare la pagina e la cronaca.

Fiorentina: Tatarusanu; Gonzalo, Astori, Sanchez; Badelj, Vecino, Borja Valero; Chiesa (Bernardeschi), Tello, Ilicic (Maxi Olivera), Kalinic (Babacar).

90+3: Finisce qui. La Fiorentina pareggio per 0-0 contro l’Atalanta che veniva da 4 vittorie consecutive.

90′: 3 minuti di recupero.

90′: Ultimo cambio di Sousa che si gioca la carta Babacar per Kalinic. Terzo cambio che non modifica l’assetto tattico della Fiorentina.

88′: Angolo dell’Atalanta Tatarusanu smanaccia e per poco non favorisce Masiello. Forcing dei padroni di casa.

86′: Ultimo cambio nell’Atalanta, esce Petagna ed entra Paloschi. Gasperini cerca il vantaggio nei minuti finali.

80′: Secondo cambio per Paulo Sousa, dentro Maxi Olivera e fuori Josip Ilicic. Vedremo adesso come si sistemerà la Fiorentina.

77′: Atalanta ad un soffio dal vantaggio. Cross di Gomez la tocca Petagna, ci mette un rammendo Tatarusanu poi da fuori area Grassi tira di poco alto. Che rischio per la Fiorentina che ora balla e non poco in difesa.

74′: Azione fantastica dell’Atalanta che porta Freuler al tiro da fuori area, paratona di Tatarusanu che mette in angolo.

71′: Cambio anche nella Fiorentina, entra Federico Bernardeschi ed esce l’altro Federico, Chiesa. Questa la prima mossa di Sousa.

69′: Nell’Atalanta esce l’ex Kurtic ed entra Mounier. Secondo cambio nell’Atalanta di Gasperini che prova a dare nuove energie ai suoi.

65′: Palla in profondità per Kalinic che di esterno mette in mezzo e Berisha anticipa Ilicic.

62′: Ammonito anche Astori che stende il Papu Gomez sulla trequarti della Fiorentina. Contropiede partito da un tiro ciccato dallo stesso difensore.

61′: Fa tutto Ilicic che scende centralmente, ma al tiro ci va Chiesa che conquista il calcio d’angolo.

59′: Azione da Mai dire Gol in area Fiorentina, cross in mezzo, testa di Gonzalo palla che si impenna ma nessuno la prende alla fine Sanchez tira addosso a Borja Valero e la palla finisce in angolo.

55′: Punizione alta di Gomez.

54′:  Gonzalo falcia Gomez al limite dell’area. Ammonizione anche per il capitano della Fiorentina che non riesce a contrastare il connazionale.

52′: Ancora Fiorentina con Ilicic che mette in mezzo ma Tello perde il tempo e non riesce a concludere, poi Borja Valero mette sul fondo. Poi a gioco fermo ammonito Masiello per un fallo precedente su Kalinic.

51′: Vecino si mette in proprio, entra in area e conclude di destro, palla sul fondo.

49′: Ammonito Ilicic che sbaglia un appoggio facile e alla fine è costretto a trattenere Grassi beccandosi così il cartellino giallo.

48′: Discesa di Tello sulla sinistra, cross in mezzo e Masiello mette in angolo.

46′: Palla in profondità per Gomez che in scivolata prova a mettere in mezzo ma invece mette sul fondo.

45′: Inizia il secondo tempo con la Fiorentina in possesso palla. Nell’Atalanta c’è Grassi al posto di D’Alessandro.

45+1: Finisce qui il primo tempo.

45′: 1 minuto di recupero.

45′: Destro da fuori area di Badelj, Berisha para.

43′: Punizione di Gomez che crossa in area, la palla danza davanti alla linea di porta ma alla fine è Borja Valero a spazzare.

40′: Vecino in avanti conquista un calcio d’angolo per i viola.

35′: Ammonito D’Alessandro che ferma Josip Ilicic a centrocampo. Lo sloveno provava a ripartire mentre il 7 bergamasco lo tratteneva per la maglia.

33′: Occasione Fiorentina. Tello in campo aperto si accentra e tira da appena dentro l’area, Berisha respinge in qualche modo.

32′: Cross di Petagna, D’Alessandro si allunga ma spara altissimo.

31′: Primo giallo della gara e se lo prende Federico Chiesa che sulla trequarti dell’Atalanta stende Caldara. Esterno viola un po’ in difficoltà.

30′: Cross di Badelj, testa di Gonzalo e Berisha mette in angolo allungando la palla sopra la traversa.

24′: Fiorentina che ha messo la testa al di là del centrocampo. Punizione dalla trequarti della Fiorentina ma non arrivano problemi per Berisha.

19′: Petagna si infila in area, spalla-spalla di Astori e Tatarusanu raccoglie senza problemi.

18′: Non basta l’Atalanta pericolosa ci pensa anche la Fiorentina con un disimpegno da brividi tra Astori e Tatarusanu.

17′: Punizione troppo lunga per la testa di Masiello. Palla sul fondo.

16′: Sanchez stende Gomez. Punizione pericolosa per l’Atalanta.

14′: Sousa inviperito con i suoi e chiede un pressing più alto sugli avversari.

11′: Cross di Astori perfetto per Kalinic che però di testa non c’entra la porta.

10′: Cross dalla trequarti per Kalinic Conti appoggia per Berisha.

7′: Fa tutto Petagna che mette Gomez ad un passo dalla linea di porta ma il Papu stoppa male e la Fiorentina si salva.

5′: Atalanta molto più brillante della Fiorentina e sta già provando a mettere i viola alle corde.

3′: Punizione di Gomez, forse sfiora Toloi ma Tatarusanu para senza problemi.

2′: Cross di Tello per Kalinic, libera la difesa che però trova Borja Valero al limite dell’area ma lo spagnolo non è rapido nel concludere e perde il possesso.

1′: Subito cross di Spinazzola con Tatarusaun che para senza problemi.

1′: Inizia la partita con l’Atalanta in possesso di palla. Forza Viola!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

64 commenti

  1. Calamai prima lo difendi e ora lo attacchi ( Borja) sei solo un gazzettaro e ridicolo. Sei il peggio insieme a Bucchioni

  2. Peccato frenare proprio l’Atalanta, meritavano di vincere e così (visto che noi siamo certamente fuori dall’Europa) avvantaggiamo quei ladri del Milan o gli insopportabili laziali.

  3. Domenica disertare lo stadio è uno schifo e sarà così fino alla fine . Ripeto mi stupisco che c’è gente che va allo stadio a vedere questa società di incapaci e squadra di scarsi con un allenatore nel pallone . A vederli mi viene male arrivederci al prossimo campionato che schifo

  4. Un punto che non serve a nulla per la Viola…sempre più conferme che resteremo fuori dall’Europa.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*