Atto di forza: Salah sbarca a Roma. La società viola si innervosisce

Salah Sampdoria

Teoricamente Mohamed Salah non può ancora giocare con la Roma, in attesa del via libera da parte della Fifa. Ma il Chelsea e il club giallorosso stanno mettendo in scena questo ‘atto di forza’ così come ribattezzato da La Gazzetta dello Sport, in barba alla Fiorentina e quest’oggi l’attaccante sbarcherà nella Capitale. A sua volta la società viola, che ha affidato la questione ai propri legali, così come vanno ripetendo da giorni sia il presidente Mario Cognigni che il direttore sportivo Daniele Pradè, si sta innervosendo. Se non si trovasse un accordo tra le parti, non ci potrebbe che essere la richiesta di squalifica per almeno sei mesi del giocatore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

26 commenti

  1. ma secondo voi è corretto firmare una scrittura privata e non depositarla????
    io lo trovo molto scorretto, onestamente mi vergognerei…., etica zero, altro che moralisti…

  2. mi associo ad Andre!!!!!!
    ormai abbiamo più dirigenti che giocatori…
    abbiamo venduto 2 giocatori all’empoli….

    Detto ciò, basta!!!!!!
    Abbiamo una squadra ridicola, finiamola di parlare di Salah, siamo quasi ad agosto.
    una cosa xò bisogna dirla, chiediamoci perché non è voluto rimanere….
    noi non possiamo nemmeno permetterci allan, fernando, Zappacosta, etc..(e non ho detto Ibra, Dzeko, Salah, Dybala, Higuain, etc.)
    ma presentiamo Gilberto, wallace, astori e milinkovic come fenomeni…

  3. SE LA SOCIETà VIOLA è SICURA DI AVERE RAGIONE NON DEVE GUARDARE IN FACCIA NESSUNO.SE I NEMICI AUMENTANO SI TRATTA CON ALTRE SOCIETà….SCRIVO UN DETTO DEL MIO NONNO MEGLIO UN BRUTTO PROCESSO CHE UN BEL FUNERALE..IO HO SEMPRE SEGUITO GUESTO….

  4. Se il Chelsea ora si rifiuta di risarcire la Viola con denaro o calciatori e chiede il transfert alla FIFA vuole dire che si sono già informati bene, sicuramente sono più introdotti ed ascoltati di noi, quindi la vedo brutta, soprattutto per quella carta firmata che forse non avrà nessun valore perché non depositata, ma nelle fasi decisive potrebbe essere presa in considerazione. Comunque abbiamo dei legali pagati profumatamente per tutelarci e quindi spero di sbagliarmi; in ogni caso purtroppo ci stiamo inimicando troppe società : Juve, Milan, Inter, Napule, Lazie, ora Roma e Chelsea, non credo giovi a nessuno, anche se farsi mettere i piedi in testa non piace neppure a me, quindi se abbiamo una minima ragione andare fino in fondo in c.lo ai giallozozzi che sicuramente in questa faccenda tanto puliti non sono.

  5. Se i DV non provvedono a dare il benservito ai loro inefficienti tirapiedi,
    si tireranno addosso il ridicolo del calcio mondiale.
    A costo delle ghette, devono dare una lezione esemplare all’arabo e ghenga.
    Se non ce la dovessero fare a bloccare il trasferimento o, in alternativa, a far squalificare
    il ‘sozzo figlio di cammello orbo’, chiunque si sentirà autorizzato a prenderci perennemente per il fondo dei calzoni.

  6. Come già scritto in un altro post, se siamo sicuri di avere legalmente ragione, andare subito alla FIFA, altrimenti coda tra le gambe fare una ritirata strategica e dare addosso a più non posso in tutte le maniere al prodigioso dirigente che ha compiuto questo capolavoro con Salah facendogli firmare la famosa scrittura privata.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*