Questo sito contribuisce alla audience di

Ausilio: “Su Borja Valero c’era qualche sorrisetto di troppo in estate; adesso si sono ricreduti”

Il Ds dell’Inter Piero Ausilio ha rilasciato un’intervista a Tuttosport, entrando anche in chiave viola: “Borja Valero è stata la prima richiesta di Spalletti e adesso, dopo qualche sorriso estivo, mi pare si stiano ricredendo in molti. Come Pirlo alla Juve? Per età e per esborso minimo il paragone ci sta. Lo spagnolo è quel giocatore sempre presente quando un compagno ha bisogno. Scudetto? No, al momento è vietato nominare quella parola.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Grande giocatore punto è basta

  2. Siete come alla volpe e l’uva voi detrattori…..noi ciofeche e loro per ora lottano per in Su…noi per in giù. Intendiamo io e te fiilippo.su questo.

  3. Borja e Vecino sono quelli che hanno fatto fare il salto di qualita’ all’inter…. Una societa’ con qualche ambizione oltre alle plusvalenze li avrebbe tenuti entrambi.

  4. ah ah ah ah… eccoli gli intenditori. Certo che non è Pirlo. Ma guardatevi qualche partita dell’Inter e ne riparliamo. Imprescindibile per Spalletti, leader in campo e fuori. Quando si trova un calciatore così ci si tiene. Il resto son chiacchiere da bar. d’altra parte a Firenze siamo abbastanza noti per capire poco di calciatori. I nostri idoli Alessio Tendi e Dino Pagliari. E ho detto tutto.

  5. Mercenario non o altro da dire

  6. Difendere il proprio lavoro non implica dire mi….te. Per parafrasare Shakespeare Valero é la luna e Pirlo il sole!

  7. Caro Ausilio, ha segnato con il Verona e non con il Real Madrid. Valero è tecnico, ma lento, con un tiro da femminuccia e difetto più granda: rallenta il gioco! Vedrete che arriverà il tempo in cui sarà criticato. Mi riferisco a questa stagione.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*