Questo sito contribuisce alla audience di

D’Avirro: “La Fiorentina sperava nell’assoluzione”

Nino D’Avirro avvocato  ha parlato a Radio Blu in merito alle sentenze di Calciopoli: “La difesa viola era stata impostata al meglio, speravano di chiudere il tutto con un’assoluzione. Il reato è caduto in prescrizione ed in questi casi si tende a chiudere il tutto senza approfondire ulteriormente. Occorre comunque leggere le motivazioni per capire come si conclude questo processo. La giustizia sportiva è schizofrenica, lascia spesso perplessi: nel 2006 furono date condanne bestiali mentre dopo pochi anni l’atteggiamento pesante e repressivo è cambiato”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA