Baba, vietato sparare sentenze

Sicuramente il risultato pessimo contro il Lech Poznan ha contribuito a porre sotto luce ancor più negativa la prestazione di Khouma Babacar, emblema della sconfitta un po’ come tutti gli attaccanti che scendono in campo senza segnare, contro avversari ampiamente alla portata. Aldilà del dato statistico il senegalese è stato poco presente, poco pungente, tutto l’opposto insomma di ciò che garantisce invece Kalinic. E come detto, ci si è messa anche la sfortuna di essere coinvolto in una serataccia, anche dei suoi compagni, il che non lo ha aiutato certo ad emergere. E’ anche per questo che sparare sentenze simil definitive sarebbe quanto mai inopportuno, oltre che controproducente. Dopo tutto non dimentichiamo la ancora giovane età e le ottime cose fatte vedere in altre uscite, non più di qualche settimana fa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. L’età non c’entra affatto. Baba si deve dare una regolata. Ha la stoffa per diventare un fuoriclasse, ma deve metterci il cuore quando gioca. Non essere un attore passivo o di nessuna rilevanza, come ha fatto giovedì scorso. Lui e Bernardeschi sono delle delusioni per noi tifosi. Fiorentinanews sbaglia a difenderli, così come sponsorizza il capitano Pasqual, spingendo l’allenatore a farlo giocare. Ma vi rendete conto che è una nullità? Gli 11 titolari ce li abbiamo e siamo capolista.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*