Babacar continua a lanciare messaggi ma Sousa ora sarà convinto?

L’ennesima rete di Khouma Babacar potrebbe finalmente aver convinto Sousa a dare spazio, se non proprio al tandem offensivo, quantomeno al senegalese, ancora una volta relegato in panchina al calcio d’inizio. Per lui ormai sono quattro le reti stagionali, contro le due di Kalinic, ed un po’ di rotazione ci potrebbe anche stare. Senza stare a sottolineare che gli ultimi sei gol viola (Europa League compresa) sono arrivati con i due in campo contemporaneamente. Ora due settimane di sosta per pensarci, perché i vantaggi tangibili della doppia punta sono sembrati lampanti e prima o poi il benedetto equilibrio di cui parla Sousa dovrà essere trovato. La situazione è chiara: con il solo Kalinic la Fiorentina non ha impatto offensivo, non tira in porta, non libera alcun altro al tiro anche perché nessuno si inserisce a sostegno del croato. E’ bastata una doppia presenza in area, ieri a Torino, per tramutare l’ennesimo cross anonimo di Milic in un assist vincente: a questo punto forse è l’ora di allargare l’esperimento e renderlo più o meno la normalità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Mediana flaccide a parte Sanchez ,difesa ogni tanto svasata e lassu’ un filosofo come Ilicic e un factotum come Kalinic…di conseguenza il primo e’ fuori dal gioco e astratto nei suoi pensieri mentre l altro, dovendo fare tutto lui ,viene a mancare all ultimo momento

  2. In classifica sono convinto che recupereremo (non significa però che tutto sia semplice e scontato)perché la squadra è valida ma chiaramente serve tornare a vincere subito ed ad aggredire le partite con l’obiettivo di vincere sempre.

  3. Sousa è duro. Deve lasciare perdere la prima parte della scorsa stagione. I motivi del crollo dell’anno scorso sono mentali tattici e fisici. Esattamente quello che accade ora. La squadra ce l’ha, metta in campo chi sta bene, senza guardare ai nomi e al passato.

  4. …chiariamo una cosa: al baba non diamo la responsabilità’ di risolvere i problemi della viola, sarebbe tutto troppo semplice, anche’ perché’ sousa lo fa giocare, seppur non stabilmente tra i titolari. il primo problema e’ che se hai sottotono 3/ 4 giocatori importanti e non puoi far altro che incappare in sconfitte tipo ieri a torino. il borja di ieri e non soloi, ilicic, badelj non li puoi regalare a nessuno..e inoltre hai kalinic con le polveri bagnate e un bernardeschi sempre sul punto di fare, ma ancora non posso…DI COSA POSSIAMO MERAVIGLIARCI….molta amarezza per punti buttati via e speriamo nel futuro.

  5. L’aveva già detto e non l’ha fatto. Questo incompetente va cacciato prima che ci mandi in B

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*