Babacar e una sosta preziosa

No. Ancora non va. Babacar deve tuttora trovare il suo stato di forma migliore. E’ vero che in campionato ha segnato gol pesanti e decisivi (basti pensare alle reti contro Genoa e Carpi che hanno portato ai viola ben 6 punti) ma nella mente di Sousa è, al momento, solo una valida alternativa a Kalinic, più fresco e più disponibile al gioco di squadra del senegalese. Certamente i due sono attaccanti totamente diversi ma c’è ancora qualcosa che non va nel modo di muoversi e interpretare le partite dell’ex Modena. Ecco perchè la sosta che è alle porte potrebbe rivelarsi preziosissima per Baba che potrà lavorare a stretto contatto con i pochi compagni rimasti e il mister con la speranza di risalire presto le gerarchie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA