Questo sito contribuisce alla audience di

Babacar, hai uno stimolo in più adesso!

Con la vittoria per 2-0 in casa del Sudafrica, partita ripetuta dopo un anno a causa del calcioscommesse nel quale era coinvolto l’arbitro, il Senegal si è qualificato due giorni fa per i Mondiali 2018. Pronti quindi per la competizione intercontinentale giocatori di Serie A del calibro di Koulibaly, Niang e Gomis, mentre la convocazione resta una carta che vorrebbe provare a giocarsi l’attaccante della Fiorentina Khouma Babacar, il quale per guadagnarsi un biglietto per la Russia con il suo Senegal è chiamato a convincere e mostrare continuità con la maglia viola appena gli verrà riconcessa un’occasione. Una possibilità importante quindi, e che il giocatore non deve lasciarsi sfuggire per il bene suo, della sua Nazionale, e soprattutto della Fiorentina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Tifolamagliaviola

    Purtroppo quando si parla di Babacar, i commenti razzisti si sprecano: per forza lui deve esser pelandrone, girovago ecc…. eppure come dice Roberto si vede che si dà da fare. Se vuole battere un calcio di rigore che si è conquistato, addirittura gli si dice “che non si deve permettere” … Siamo ancora al medioevo, tra un po’ ritorneranno i giri di ruota ….. Al di là di questo, fossi Baba me ne andrei, è chiaro che non c’è posto per lui in questa Fiorentina

  2. Le motivazioni non possono mai mancare.

  3. Roberto queste qualità di babacar le vedi solo te..io tutte le volte lo vedo girovagare per il campo..protestare col segnalinea di turno e bistcciare col pallone..i suoi stop di dieci metri sono entrati nella storia..comunque gia detto venti volte..se avesse la garra di simeone sarebbe un gran giocatore..COSÌ È UNA PIPPA SVOGLIATA..FV

  4. Re leone, le frasi ormai dette e ridette, “indolente e vagabondo”, sono parole che non si addicono al calciatore in questione; qualcuno etichettò così Babacar e questa parola “indolente”, è diventata una etichetta che si accompagna sempre a lui; Baba però, non è così…se guardi attentamente i pochi spezzoni di partita che fa, fa sempre tuttto il campo, dalla fase in attacco a quella difensiva, quando si battono calci d’angolo contro di noi e spesso è lui che liibera l’area, colpendo di testa; in fase di non possesso, contrasta i difensori, portatori di palla e i centrocampisti che impostano a centrocampo…non direi proprio vagabondo o indolente, ormai sono etichette che si porta dietro e molti lo definiscono così, ma se si analizza bene i pochi spezzoni di partita che gioca, vedrete che ci mette impegno e volontà…poi può non piacere il suo modo di essere giocatore, un po freddo, fuori dal contesto di assieme, il suo modo di correre, ma molte cose derivano dal suo carattere e forse anche dalla delusione di non poter trovare spazio in una squadra dove lui ambiva a giocare titolare…ma per saperne di più, dovremmo chiedere a lui, questo suo modo di essere

  5. A meno di clamorose sorprese o infortuni, Babacar non avrà mai la possibilità di una convocazione per la Russia; non si può avere un certo rendimento, se si gioca solo qualche spezzone di partita; il suo ruolo di comprimario, lo relega sempre in seconda posizione e, data la sua mole e anche il modulo che non si addice alle sue caratteristiche, avrebbe bisogno di continuità di gioco per trovare una condzione ottimale.

  6. BABA è un giocatore con mezzi tecnici e fisici importanti purtroppo ha sempre dimostrato di essere un indolente e vagabondo..non può giocare che in serie B..FV

  7. Babacar, deve giocare come prima punta, ha la fisicità per fare salire la squadra, con Simeone e Chiesa esterni . Il centravanti lo può fare in alternativa, anche Therau, non Simeone che ha velocità e rapidità ma non il fisico da prima punta.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*