Babacar punge, Kalinic aiuta. Esperimento riuscito. Si può ripetere?

Nel momento della difficoltà Paulo Sousa ha puntato su una Fiorentina con due punte, inedita per la sua filosofia di gioco, con Babacar punta di riferimento e Kalinic alle sue spalle a sacrificarsi. Un esperimento riuscito visto che poi la Fiorentina ha riacciuffato il pareggio e addirittura sfiorato la vittoria ma chissà che davvero Sousa non riveda un po’ i suoi piani e in questo finale di stagione non riproponga la coppia Kalinic-Babacar anche dal primo minuto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Ma figuriamoci se il bimbominkia di Sousa lo fa. Ogni volta che sembrava avesse trovato la quadratura del cerchio e la squadra migliorasse un po’ la partita dopo ristravolgeva la squadra. Peggio dei gamberi un passo avanti 4 indietro. Non ho messo io borja terzino, ormai in una delle utile 7 giornate vorrei vedere tata in attacco kalinic e Baba centrali e Berna in porta.

  2. Se l avesse fatto dalla iniziò avremmo sei sette punti in più.. Molte più occasioni da goal ieri

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*