Babacar: “Può essere l’anno della svolta per me, io ci credo. A Salah tirerò i capelli”

Babacar Pizarro Grande

Babacar Pizarro Grande

Khouma Babacar è chiamato in questa stagione a fare il salto di qualità dopo aver girovagato per mezza Europa la Fiorentina ha deciso di puntare su di lui e di farne il titolare di una squadra ambiziosa come quella viola. L’attaccante senegalese si racconta così al Corriere Fiorentino: “Ho lavorato molto sulla forza e sul potenziamento muscolare perché dovevo smaltire l’infortunio della scorsa stagione. Posso dire che sono un nuovo Baba. Devo lavorare mentalmente. Avere l’obiettivo di andare sempre più in alto. Se ti alleni bene tutto viene di conseguenza. Può essere l’anno della mia svolta, io ci credo. Devo solo lavorare duro per tutta la stagione”. Su Salah: “Non l’ho più sentito, ha fatto la sua scelta e capisco la delusione dei tifosi ma noi continuiamo per la nostra strada. Vorrà dire che quando lo rivedrò gli tirerò i capelli (ride n.d.r.)”. Infine su Diakhate: “deve lavorare con umiltà. La strada è lunga, ci sono passato anche io. Non è facile essere a 16 anni in prima squadra. Ti gira tutto intorno, pensi di essere già giocatore ad alti livelli e invece ancora non hai fatto proprio niente”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*