Babacar: “Sentiamo la mancanza dei tifosi, vinciamo e torneranno anche loro”

Segna ancora Babacar e dopo la vittoria sulla Lazio parla così: “E’ stata una partita molto difficile perché la Lazio gioca sempre di ripartenze ma noi ci abbiamo creduto fino alla fine e ce l’abbiamo fatta. Gol? Ho raggiunto l’obiettivo ma non voglio fermarmi anche se l’obiettivo principale è che la Fiorentina vinca. Messaggio ai tifosi? Loro si aspettano sempre di più ma ci devono venire in contro perché noi da soli non possiamo far niente, sentiamo la mancanza dei nostri tifosi. Il loro malumore è normale noi dobbiamo vincere le partite poi vedrete che torneranno. Kalinic? Lui è un ottimo attaccante e con lui ho più possibilità di far gol e giocare meglio. Perdere con le piccole certo ci fa arrabbiare ma ci possono stare. Ora mancano due partite alla fine e vogliamo vincere. Futuro? Decide la Fiorentina io penso solo a finire al meglio questa stagione e ad andare in Europa”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Come ho già detto qui ci vuole un allenatore alla WALTER MAZZARRI…

    Un allenatore Italiano, esperto e con le palle…
    Un allenatore che saprebbe farti giocare e metterti in riga Baba!

    Un allenatore che saprebbe valorizzare al meglio Bernardeschi, Saponara e Chiesa!

    In Serie A lo abbiamo visto utilizzare “quasi” sempre il modulo 3-5-2 o 3-4-2-1, ma in realtà quest’anno in Premier League al Watford l’ho visto utilizzare altri moduli come: 3-4-3, 5-4-1 in linea, 4-5-1, 4-3-3, 4-4-2 e 4-1-4-1.
    Per non dimenticare che lui prima di firmare per il Watford dichiarò “mi piacerebbe giocare con il 4-3-2-1”.

    Insomma non un allenatore “integralista” al 100%, poi sicuramente con questa esperienza all’estero si è migliorato.

    P.S.
    I giocatori alla Babacar a Mazzarri piacciono, ma non basta, ci vorrebbe anche una SECONDA PUNTA.
    Uno alla JOVETIC, che conosce l’ambiente, la Serie A, Firenze, esperto e soprattutto che è “apprezzatissimo” da Mazzarri!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*