Questo sito contribuisce alla audience di

Babacar: “Senza i tifosi possiamo fare poco e siamo ancora in corsa. Da solo faccio fatica mentre con Kalinic…”

L’attaccante viola Khouma Babacar parla così a Radio Bruno: “Sto bene, ho preso una botta da dietro verso la fine. Sono contento ma voglio superare il mio obiettivo dei 14 gol che ho raggiunto oggi. Clima non bello? Posso solo chiedere ai tifosi di venire a darci una mano, gli uni senza gli altri non fanno niente. Per vincere abbiamo bisogno di loro perché siamo ancora in corsa. Con Kalinic? Abbiamo più possibilità di fare gol perché contro squadre come queste è difficile giocare da solo. Se mi sento l’attaccante dell’anno prossimo? In questo momento sto pensando solo a come aiutare la Fiorentina ad andare in Europa quest’anno”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

13 commenti

  1. Baba ha una media di quasi un gol a partita giocata. Ma qualche genio non nota questo ma dice” sì ha segnatyo, ma ha sprecato altre due occasioni in modo indegno. OK. Tradotto, all Fiorentina deve giocare solo un attaccante che segna tre gol a partita (e questo rimarrebbe a Firenze). Qualcuno vive in una realtà, separata…. Il baba segna molto pur giocando spezzoni, cosa deleteria per chi ha corporatura notevole come lui, in un ambiente che non gli da fiducia e con un modulo inadatto. Vendiamolo, e poi vedremo il seguito. Comunque al di la di tutto, a me piace perchè pare avere la nostra maglia a cuore e mai ha rotto le scatole segnando molto dalla panchina.

  2. Baba ha delle potenzialità incredibili (e questo lo dicono tutti)…
    Il problema suo è la TESTA ed il MODULO…

    Per la TESTA sembra che ci siamo (vista anche l’età e le ultime secondo Sousa) ma per il MODULO ancora no…

    A Modena quando fece 20 gol in un anno in Serie B (4 anni fa) c’era Novellino che giocava con il 3-5-2 o il 4-4-2 (con GRANOCHE e MAZZARANI che si alternavano per la SECONDA PUNTA).

    A Firenze raramente ha giocato con una SECONDA PUNTA accanto (attenzione non TREQUARTISTA) nel periodo Montella o Sousa.

    LEONARDO SEMPLICI (allenatore Spal) il 7 settembre 2016 disse:

    “Su Bernardeschi dico che il ruolo nel quale gioca a tutta fascia lo ha fatto crescere, facendogli conquistare anche la Nazionale, ma penso che lui dovrebbe giocare più vicino alla porta. Ritengo che abbia nelle proprie corde una decina di gol a stagione. Babacar non ha le caratteristiche di Kalinic, e dovrebbe essere impiegato insieme al croato o un’altra punta (seconda).”

    Come vedete Semplici ci era arrivato molto prima rispetto a Sousa!
    Questo è un grande allenatore, uno che sa intravedere le caratteristiche in alcuni giocatori!

  3. Criticare Della Valle e Sousa va benissimo. I giocatori non li ho mai fischiati. Fa eccezione Badelj che é svogliato fin dall’inizio per vicende note.
    Io l’avrei già spedito. Sai che perdita.
    Ma chi straca**o è?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*