Questo sito contribuisce alla audience di

Bacconi: “La Fiorentina troverà un’Inter ultra chiusa perchè Mazzarri sa di avere squadra inferiore”

L’esperto di tattica della Rai, Adriano Bacconi, ha esaminato ai microfoni di Lady Radio la sfida di questa sera tra Fiorentina e Inter, con i viola che arrivano dalla gara di Coppa Italia con l’Udinese: “La Fiorentina ha sofferto molto martedì, anche inaspettatamente perché la partita si era messa bene con l’Udinese. Però l’entusiasmo farà grande differenza e stasera si presenterà al “Franchi” un’Inter al minimo storico da quel punto di vista. Una vittoria con i nerazzurri darebbe proprio una sensazione di pienezza alla stagione viola, anche se va visto quanto Montella creda fino in fondo nel terzo posto o voglia puntare sulle coppe. Che partita sarà tatticamente? La Fiorentina giocherà, avrà il pallino in mano a lunghi tratti, sia per le sue caratteristiche che per le scelte di Mazzarri, che è consapevole di avere una squadra inferiore da quasi tutti  i punti vista. L’arrivo di Hernanes complica ancora di più i piani di Mazzarri perché è un giocatore anarchico, come Guarin, e in una squadra che cerca una sua identità non è certo l’ideale. Per cui l’Inter si compatterà chiudendosi indietro. Difensivamente sta trovando il giusto equilibrio, a centrocampo però deve trovarlo e davanti ha grossi problemi, perché ha Palacio e basta praticamente. La Fiorentina invece la vedo bene, ha un centrocampo ed un attacco, che specialmente con l’aggiunta di Gomez a Matri, può dare soddisfazioni. Difficoltà per la Fiorentina? L’importanza del risultato, le responsabilità che la squadra si sente addosso e l’assenza di Borja Valero”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*