Badelj al centro di un derby di mercato. Ma il croato ha già fatto la sua scelta…

Badelj avanza palla al piede. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com
Badelj avanza palla al piede. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

La Milano calcistica pensa a Milan Badelj per rinforzare il centrocampo: l’interesse del Milan per il centrocampista gigliato è risaputo, ma negli ultimi giorni anche i cugini dell’Inter hanno raccolto delle informazioni su di lui. Secondo quanto riportato da Calciomercato.com, al momento sono i rossoneri ad essere in vantaggio nella corsa al croato: il giocatore, infatti, dà la priorità ai rossoneri a parità di offerta. È una scelta personale del ragazzo, che vorrebbe giocare nel Milan e non da ora. Già in estate era stato a un passo, poi non fu trovato l’accordo finale con la Fiorentina, che ha fatto muro. L’intesa tra Milan e giocatore non è un problema, l’ostacolo resta viola anche per gennaio. Per quanto riguarda l’Inter invece c’è stato solo qualche contatto, ma è una pista che deve ancora scaldarsi. Un’idea più recente, anche se Badelj piaceva a Pioli fin dai tempi della Lazio. L’Inter ci pensa, ma il Milan per adesso è avanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Il Milan da’ tanti soldi al giocatore e pochi alla Fiore, la somma equivale al valore sul mercato del giocatore e sarebbe la cifra giusta che la Viola dovrebbe avere,ma come al solito si tenta il giocatore con alto ingaggio e si risparmia colla Fiore dandole 8 o 9 milioni…forse

  2. Calcisticamente simpatica l’espressione “acqua alla gol” !!

  3. Pensare al campo e basta no? Basta distrazioni cari giocatori viola.

  4. Mi chiedo perché sulla querelle Badelj si debba credere ai media e non alle parle del ragazzo?? tra l’ altro i giornalisti che trattano l’ argomento mercato ne imboccano una su mille eppure i tifosi (boccaloni) credono ancora a queste “indiscrezioni”.

  5. solo per parlare un po’ di piu’ su questa notizia che e’ sempre e solo notizia senza se, senza ma e perche’.
    Alonso ha fruttato diversi mln alla societa’, gran bel giocatore che si sta inserendo nella sua attuale squadra. Percio’ diciamo che Conte non ha fatto un brutto affare. Adesso Badelj, lo vogliono diverse squadre, a differenza di Alonso e’ titolare fisso della sua nazionale….e allora come mai la cifra offerta e’ neppure la meta’ di quella presa per Alonso? Perche’ dovremmo cederlo per 9-10 mln? chiedo alla redazione o al tifoso obbiettivo quale la ragione…
    Innanzitutto Alonso è due anni più giovane di Badelj e di conseguenza più di prospettiva. Inoltre, cosa ancor più importante, il contratto di Badelj scade nel 2018 e la Fiorentina si trova con l’acqua alla gol, in quanto rimangono tre cessioni di mercato prima del suo addio a zero. Saluti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*