Questo sito contribuisce alla audience di

Badelj: “C’è un club al quale sono stato vicino. Pjaca sarebbe stato un gran colpo per i viola. Kalinic ho sperato che rimanesse ma ora…”

Dunque Milan Badelj resterà per questo anno alla Fiorentina, però qualcuno ha bussato alla sua porta nel corso dell’estate: “Il Milan è stato più vicino di altri. Ma non vicinissimo” è la risposta data dal giocatore a La Gazzetta dello Sport.

Contestualmente invece, Kalinic se ne andrà a Milano: “Se viene utilizzato in una certa maniera può fare 20-25 gol – continua Badelj – Nikola sbaglia poco davanti al portiere. Ho sperato che rimanesse, ora gli auguro di essere felice”.

Nella trattativa per Bernardeschi, la Fiorentina ha chiesto l’inserimento di Pjaca, talento e connazionale del centrocampista viola: “Sarebbe stato un gran colpo. Volevo morire quando ho visto l’infortunio di Pjaca. Spero che guarisca al cento per cento. È il talento croato più forte”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*