Questo sito contribuisce alla audience di

Badelj conquista tutti: dopo Montella e Sousa anche Pioli non può farne a meno

Milan Badelj e l'arbitro Valeri in un'azione di gioco. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Milan Badelj doveva essere il primo giocatore a lasciare sicuramente la Fiorentina per via delle incomprensioni tra la società e Dejan Joksimovic, ormai ex procuratore del centrocampista viola. Dopodiché, vuoi per mancanza di offerte vuoi per la volontà del giocatore di non perdere il posto da titolare in vista dei Mondiali, il croato ha deciso di rimanere sulle rive dell’Arno per la felicità di mister Pioli, che gli ha affidato le chiavi del centrocampo: dopo Montella e Paulo Sousa, Badelj ha conquistato anche l’ex tecnico di Inter e Lazio. Così, dopo aver visto dalla panchina la gara contro l’Inter a causa di un infortunio ancora non del tutto smaltito e aver giocato il primo tempo contro il Real Madrid, Badelj è pronto ad affiancare il francese Veretout già dalla gara contro la Sampdoria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Forse Badelj se ne andrà via l’ anno prossimo ma che ce ne frega se ci fa conquistare l’ Europa? Sarà pure furbacchione ma a noi serve

  2. badelj è solo un furbacchione che aspetta il parametro zero sapendo che non abbiamo un sostituto con le sue caratteristiche. tribuna fissa. non vi lasciare incantare dai giornalai che gli tirano la volata.

  3. Sportiello
    Pezzella milenkovic astori
    Benassi badelj veretout
    Chiesa eysseric Dias
    Simeone

    Le palle per giocare con un 3 3 3 1 ma sarebbe perfetto….!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*