Badelj e un impegno da mantenere

Se la sua prossima squadra sarà Milan, Chelsea, Atletico Madrid o Juventus a questo punto poco importa. Milan Badelj adesso ha bisogno di ritrovare la concentrazione necessaria per far bene con la sua attuale squadra, ovvero la Fiorentina. Quale migliore occasione infatti se non quella di mostrare la professionalità da giocatore mettendo in campo tutto se stesso? Non importa a questo punto se sarà titolare o meno oggi, l’importante è rispondere presenti alla chiamata del mister quando sarà il momento. Perché nessuna casacca virtuale può essere più importante di quella che ha indosso adesso il centrocampi sta croato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Ma come si fa a far giocare ancora l’infame di badelj? Poi quel morto di telo? Perché dare 2 uomini di vantaggio all’empoli? Vergogna! Forza viola!!!!

  2. Quella …. del nostro allenatore sta facendo disastri fa giocare chi vuole andare via e tiene in panchina ci vuole restare!

  3. Badelj deve essere ceduto subito per cui Sousa dovrebbe dare spazio a Vecino, Sanchez o Cristoforo e smetterla con le sue manie. Oggi la vedo di nuovo nera, speriamo bene. Forza ragazzi una sola parola: vincere!

  4. Testa al campo come vale per tutti.

  5. Un po di dignità e coerenza,
    Questo deve fare tribuna fino alla sua partenza.
    Dentro Cristoforo subito.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*