Badelj e una forzatura che non sta né in cielo, né in terra

Badelj Carpi

Molte volte si accusano i giornalisti, ingiustamente, di forzare troppo i concetti o di non riportare fedelmente le parole dette. E’ uno sport nazionale, al quale spesso si attaccano persone che, avendo capito di averla fatta fuori dal vaso, trovano appigli e giustificazioni. Però, qualche volta, succede che qualche titolista si faccia prendere la mano. Prendiamo il Corriere dello Sport di oggi, lo diciamo ovviamente con tutto il rispetto che merita questa testata storica nel panorama giornalistico italiano e leggiamo: “Roma, Badelj si propone”. Tutto questo perché, dopo aver parlato con Fiorentinanews.com, il procuratore del croato, Dejan Joksimovic ha rilasciato alcune dichiarazioni anche ad un’emittente romana (ReteSport) alla quale ha spiegato la situazione con la Roma del suo assistito. E il proporsi? Dove sta? Da nessuna parte! Badelj non si è proposto a nessuno, tant’è che è lo stesso Joksimovic a spiegare di non aver avuto contatti con il club giallorosso. Ma forse a qualcuno può far comodo che si arrivi ad una rottura…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. Viola dal 1967

    queste cose accadono perchè anche a questa società cioè proprietà e ragioniere presidente Cognigni stanno molto bene…perchè?
    perchè non hanno messo in vendita il calciatore,ma il suo procuratore sta fomentando la sua vendita, se l’ offerta sarà alta visto anche l’ europeo loro lo vendono, e diranno che è voluto andare via, incasseranno i soldi per far mercato i si solito Idioti a prenderlo in quel posto saranno i tifosi….
    PROPRIETà RIDICOLA INVECE DI VENDERE I CALCIATORI VENDETE LA SOCIETà!!!

  2. Sei talmente informato sui fatti come lo è Brunetta sul salto in alto.

  3. Vorrei solo sommessamente far notare che per firmare un contratto bisogna essere in due. Inoltre,non vorrei sbagliare ma il contratto di Badelj scade nel 2018.

  4. Non fare l abbonament

  5. Il sig capuano se era a Napoli non apriva bocca dalla paura

  6. Società di m****, pagate i soldi che dovete al procuratore e prolungate il contratto ad uno dei pochi giocatori forti che abbiamo!
    DV pezzi di m****

  7. Anarchia totale! Da settimane il procuratore di Badelj spara a zero sulla società e parla a vanvera per conto, dice lui, del suo assistito, e nessuno lo zittisce. Ho l’impressione che il Corvo sia preda del marasma più totale, perché non sa dove recuperare un po’ di denaro per la favolosa campagna di rafforzamento promessa ai tifosi dalla società. Per cui un pensierino sulla cessione di Badelj lo starà facendo, alla faccia di Sousa e dello stesso giocatore che ha sempre ribadito di voler restare. Gli europei saranno decisivi per la Croazia e per noi. Arriveremo a fine agosto senza aver preso nessuno, con tutti i possibili obiettivi di mercato acquisiti da squadre molto meno accreditate della Fiorentina (Torino, Genoa, Bologna, Cagliari, Sassuolo ecc ecc ecc). La fiducia è esaurita!

  8. Fossi la società gli direi al procuratore caro amico vuoi che cediamo il tuo assistito bene ci porti 20 ml altrimenti stai zitto punto.
    Non fai rinnovare il contratto fra due anni ok sta in tribuna per due anni capisco che economicamente è una perdita ma bisogna dare un esempio se no qui non si esce vivi con questi procuratori .

  9. Questo sig.Capuano deve andare *********, e farsi i ***** suoi .Giornalaio di *****
    Teniamo a precisare che il sig. Capuano è il conduttore di una trasmissione radiofonica e non c’entra niente con il titolo e l’articolo del Corriere dello Sport. Redazione

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*