Questo sito contribuisce alla audience di

Badelj: “Ho visto di rado un giovane con la voglia di vincere di Chiesa. Kalinic-Cina? E’ ancora un ‘animale’ affamato e poi non ha neanche 30 anni…”

Badelj e Sanchez in una fase di gioco. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Chiusura con le note liete della stagione, con Milan Badelj che al Corriere dello Sport-Stadio parla dei giovani viola e di Kalinic: “Intanto lavoriamo in un ambiente e in una squadra ideali per crescere perché qui si gioca davvero a calcio. Bernardeschi è in prima squadra già da tre anni, è ancora molto giovane ma ha già disputato tante partite di alto livello. Quanto a Chiesa, personalmente pochissime volte ho visto un giovane così determinato e con tanta voglia di vincere e di imparare come lui, ha enormi potenzialità. Non conosco bene i giovani talenti del calcio italiano, mi viene in mente Berardi. Di sicuro i nostri due Federico sono il futuro non solo della Fiorentina ma anche della Nazionale. Kalinic? Lui si è trovato subito bene qui e continua ad avere grandissima voglia di stare in un calcio serio. Avesse avuto 32-33 anni avrebbe potuto andarsene in Cina, invece Nikola non ha ancora compiuto 30 anni e soprattutto è ancora un ‘animale’ che vuol mangiarsi tutto. Il calcio è la nostra vita, abbiamo guadagnato già abbastanza bene e in Italia si sta a meraviglia. Se tra un anno sarò ancora qui? Non lo so (sorride ndr), nessun calciatore può sapere con certezza dove sarà o cosa succederà nel suo futuro e questo vale anche per me”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*