Badelj, il Milan può provarci solo ad una condizione

Badelj Primo Piano

Il centrocampista viola Milan Badelj è sempre tenuto d’occhio dal tecnico Vincenzo Montella e dalla dirigenza del Milan. Secondo quanto riferito da Calciomercato.com i rossoneri non hanno ancora approfondito i contatti con la Fiorentina né con l’entourage del giocatore. Colpa del mercato bloccato (mancano la cessione di Bacca o la firma del preliminare), della priorità data ad altri ruoli al momento, ma la pista non va accantonata: se la Fiorentina mettesse ufficialmente Badelj sul mercato, Montella potrebbe spingere per riavere con sé il croato e Galliani, dopo aver trovato un’intesa col giocatore, potrebbe forzare la mano alla dirigenza viola. Si attende l’esito dell’incontro con Corvino, presto il futuro di Badelj sarà più chiaro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. Una società seria programma il futuro per me comprando giovani crescerli e iserendoli su un telaio di squadra già definito. Sostituendo i “vecchi” un Po per volta e non monetizzare, con il tempo ci troveremo una squadra competitiva.
    L’ allenatore c’è manca la società, vedi il perché del ritorno di Corvino.

  2. Siamo alle contraddizioni piu’ assolute:quando era a Firenze Montella non si e’ mai accorto di Badelj(il miglior campionato il croato lo ha fatto l’anno scorso con Sousa)adesso perche’ lo vorrebbe,se e’ vero che lo vuole.Non capisco.

  3. Badelj è proprio il giocatore che può far fare il salto di qualità al centrocampo del Milan.Peccato che Montella non se ne sia accorto che era così forte quando allenava da noi.

  4. Di Badely a giro se ne trovano a decine….basta spendere! Ragazzi va a due a l’ora

  5. Quanto mi irritano queste notizie: uno può desiderare pure la luna, riuscire ad averla è un altro paio di maniche. A quanto si potrebbe vendere un Badelj o un Vecino o un Kalinic o un Borja? E quei soldi basterebbero a trovare un sostituto all’altezza dal momento che ancora, soprattutto a centrocampo non abbiamo trovato una loro riserva? E poi, risaputa la nostra eventuale necessità impellente di trovare centrocampisti, quale anima pia ci favorirebbe non chiedendoci cifre spropositate? Detto questo mi pare evidente come calciomercato.com scriva senza aver cognizione della nostra situazione complessiva. SFV.

  6. Tutti i giocatori possono esser sostituiti,a patto che ci siano i sostituti migliori. Non innamorarsi mai dei giocatori,ma di una buona società……Come un allenTore come il nostro,niente ci é precluso

  7. Per me Borja, se portano un po’ di soldi, può anche essere ceduto.

  8. Premesso che ora come ora la fiorentina Badelj non lo metterà sul mercato, per lo meno in questo periodo, poi dipende da che piega prende nei prossimi mesi la querelle fra il suo procuratore e la società, quindi al massimo se ne parla gennaio. Ma resta il fatto che Badelj è uno degli incedibili. Inoltre io sono convinto che se Milan vuole cambiare società lo farebbe solo per andare a giocare titolare in una squadra che fa la champion.

  9. Piu’ che a Badelj, il Milan sembra stia pensando a Borja…..ps Andreino verra’ prossimamente smentito??…..

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*