Questo sito contribuisce alla audience di

Badelj, il vero bocciato della Fiorentina europea. E il taglio è un rischio concreto

BadeljGenoa2Milan Badelj doveva essere il tanto atteso sostituto di Pizarro, anche se molto più lento, per ora, ha dimostrato principalmente la seconda caratteristica. Il croato non sembra ancora pienamente calato negli schemi della Fiorentina e, anche se va detto che viene utilizzato con il contagocce, non sembra proprio avere quelle caratteristiche che hanno reso grande il Pek. Badelj contro la Dinamo era certamente tra i più attesi per l’esborso che la Fiorentina ha fatto per acquistarlo e per dimostrare sul campo che lui in maglia viola ci può stare. Invece, come tutta la squadra, ha deluso e Montella non ha certo nascosto tutta la sua frustrazione per queste prestazioni. Per Badelj, adesso, la stagione si complica perché entrando nel vivo anche dell’Europa League Montella dovrà fare delle scelte precise e lui è uno dei maggiori indiziati per far spazio a Mati Fernandez nella nuova lista Uefa di gennaio.

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

17 commenti

  1. Gomez e` un bidone. Quando lo capirete, sara` tutto piu` facile…

  2. capisco le attese su gomez,må aspettate la fine del campionato e vedrete Che i suoi gol Li avra’ fatti sicuramente.bästa polemiche!

  3. Parliamoci chiaro, la campagna acquisti di quest’anno è pessima.
    Tutti da rimandare a casa, eccetto kurtic che almeno ci mette la Tigna quando gioca.
    Badalj è Richard sono imbarazzanti…
    È basta poi con l’acquisizione di giocatori con problemi fisici, come se i nostri non bastassero..

    Sempre e solo forza fiorentina!

  4. Riguardo a Badelji , chi come lui gioca meno ieri doveva dare l’anima, questa è stata la cosa brutta comunque va detto pure che inserire 1 o 2 giocatori in una squadra che va a mille è facile , mettere 3 tizi o + nuovi insieme a gente demotivato o fuori ruolo invece è un altra storia.

  5. La penso come Simo, avessimo avuto Rossi ora avevamo un altra classifica ed eravamo tutti contenti ma senza di lui nn puó essere lo stesso, si è perso qualche punto ma ora la squadra ci sta, ieri alla fine Mintella forse voleva continuare con quelle certezze peró senza il centrocampo titolare , un esterno destro vero,testa e voglia è andata male ma se contro il cesena vediamo l’atteggiamento visto contro la juve allora ne sarà valsa perfino la pena di essere schiaffegiato dal minsk, dalla juve al cesena il rischio di prenderla sottogamba poteva esserci ma dopo l’umiliazione di ieri non ci sarà(spero) , l’unica cosa e che dovrebbero risarcire chi e’ andato ieri allo stadio e scusarsi tutti ma se battino il cesena e l’empoli forse possiamo perdonarli no? Queste 2 partite sono troppo importanti, il turno l’hanno passato come primi,forse se giovano con + ragazzi si evitava qiella figuraccia ma ora pensiamo al campionato che una classifica disastrosa se i nostri fanno il loro dovera tra 10 giorni puó essere(quasi bella),il campionato è apparecchiato x i nostri ora e senza teve e Higuain juve e napoli ed arbitri normali nn avrebbero buttato meno punti .

  6. NON E’ POLEMICA MA ………….. HA FATTO VEDERE PIU’ BABACAR CHE GOMEZ, PIU’ MINELLI IN UNA PARTITA CHE BADELJ IN MEZZA STAGIONE, BERNARDESCHI E ORO NEI CONFRONTI DI ILICIC QUANTI SOLDI BUTTATI E COL SENNO DI POI NON ERA COSì SCARSO I CORVO!!!!!

  7. A parte Badelj,che ovviamente non vale i 5 mil spesi, la mia preoccupazione è per Gomez, che di mil. ne è costati 16 + l’auto stipendio, ma che,oltre ad arrivare sempre esimo su ogni palla, non dispone di buona tecnica, è lento e fuori dagli schemi della squadra e sopratutto cade spesso in fuorigioco “elementari” fermando spesso azioni pericolose… Sopravvalutato!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*