Questo sito contribuisce alla audience di

Badelj, l’imprescindibile di Pioli

Foto: S.D.C./Fiorentinanews.com

Dopo l’assenza di San Siro, il solo primo tempo di ieri sera al “Bernabeu” è bastato per mettere in chiaro l’importanza di Milan Badelj: il croato ha dato più fluidità e geometria alla manovra della Fiorentina, totalmente in affanno contro l’Inter e sicuramente in calo nella ripresa contro il Real. Il centrocampista ex Amburgo è rimasto nonostante il contratto ancora in bilico e lo ha fatto apparentemente con entusiasmo, ieri sera quantomeno la sua presenza non è stata banale e l’accoppiata con Veretout è sembrata l’ideale per la mediana che ha in mente Pioli. Sempre che poi non si decida di passare a tre per coinvolgere Benassi, non fosse altro che per l’importante investimento fatto su di lui.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. e aggiungo. Per gli uomini che abbiamo, e soprattutto per quelli che NON abbiamo, la cosa più logica è giocare con il 3 5 2. Di centrali abbastanza affidabili ne abbiamo, di terzini no. E così anche Benassi torna nel suo ruolo naturale

  2. Francamente non capisco e non tollero gli allenatori che sanno o vogliono giocare solo con un modulo. Uno bravo secondo me deve adattare il gioco ai giocatori che ha, e non il contrario. Montella nel Milan lo scorso anno, ad esempio. Non aveva gli uomini per fare gioco, e quindi squadra bloccata e contropiede. Così si dimostra l’intelligenza. Abbiamo speso più di 10 milioni per Benassi (che è andato via dal Toro perché in un centrocampo a due non trovava spazio), uno degli acquisti di maggior spessore insieme a Simeone e che fa ? lo mette esterno o trequartista, ruoli mai fatti, perché anche nel suo centrocampo a due non trova spazio. Ma allora che s’è preso a fare ? Lo dico subito. A me Pioli non mi convince per niente, almeno fino ad ora.

  3. Quando saranno in forma fisica e con un po di intesa a centrocampo siamo messi benino..benassi adesso è irriconoscibile da solo calci..in attacco simeone ottimo giocatore ma qualcuno deve aiutarlo perché gil gioca a sprazzi e sempre lontano dall’area..in difesa biraghi è dieci volte meglio di oliveira..a destra in difesa invece sono dolori..pioli sta lavorando bene su equilibrio e personalità..domenica sarà durissima ma FORZA FIORENTINA

  4. Mah ! Primo tempo abbiamo retto 20 minuti, mentre i secondi 20 minuti la Fiorentina è sparita nonostante la presenza di Badelj. Mi pare che ci sia la tendenza a sentenziare con troppa disinvoltura. Secondo me ce ne vuole un altro insieme a lui ad impostare più che sostituirlo. Avevamo Borja.

  5. Bisogna augurarci che non gli capiti neanche un raffreddore perché se manca lui qui non c’è nessuno nell’impostare la manovra Veretour medianaccio vecchio stile Sanchez e Cristoforo non sanno impostare .
    Su Benassi il suo ruolo è mezzala in un centrocampo a tre li ha fatto vedere le cose migliori , perché bisogna snaturarlo e farlo giocare esterno alto o dietro le punte non è il suo ruolo.

  6. Manca un giocatore che possa sostituirlo. Bisogna intervenire. Oltre naturalmente ad intervenire sui terzini e magari anche davanti.

  7. Concordo in pieno su Milan.
    Su Benassi, per me lui si può adattare al nuovo ruolo che gli ha dato Pioli, ma se non arriva un terzino destro decente meglio fare un 3-5-2.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*