Badelj: “Non vedo un’altra squadra nel mio futuro se non la Fiorentina”

Il centrocampista della Fiorentina, Milan Badelj, è stato intervistato da La Gazzetta dello Sport. Il giocatore ha commentato la querelle che vede protagonista il suo procuratore, Dejan Joksimovic, e il club viola. Per inciso Joksimovic ha detto che a giugno porterà via il suo assistito da Firenze. “Ho un contratto fino al 2018 e della Fiorentina mi piace tutto – ha detto Badelj – L’allenatore, i giocatori, lo staff, i tifosi. Non vedo un’altra squadra nel mio futuro. Detto questo, mi auguro che scoppi la pace tra il mio procuratore e la Fiorentina. Ma è un problema che io vivo da spettatore”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Adesso, il prossimo passo è cambiare procuratore, caro Badelij

  2. Badelj è una persona a modo, niente ricerca di visibilità mediatica, uno che lavora sodo e in ogni gara da sempre il massimo. Sarà solo una coincidenza ma da quando Lui si è infortunato la squadra ha perso diversi punti in classifica, mentre con il suo rientro ha ripreso girare bene.

  3. Dichiarazione da grande uomo, in pochi l’avrebbero fatto… Anzi ne avrebbero approfittato per chiedere un aumento..

    Chapeax all’uomo Badelj

  4. Probabilmente uno dei pochi intelligenti in questo mondo gnam-gnam del calcio di oggi che se ne frega del suo procuratore e guarda solo quello che piace a lui.
    Sarebbe uno sport migliore se tutti facessero come te.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*