Badelj ritorna sul mercato: Via già a gennaio?

Badelj prova a strappare il pallone a Bonaventura. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Le scintille tra Fiorentina e Dejan Joksimovic, procuratore di Milan Badelj, rischiano di segnare definitivamente l’esperienza in viola del centrocampista croato; la mancata ricostituzione di questo rapporto sta portando al solo risultato che il giocatore, contratto in scadenza giugno 2018, non sta rinnovando il proprio accordo con il club gigliato. Passano i giorni, passano i mesi ed ecco che c’è la necessità stringente di vedersi e capire se è possibile fare tutti un passo indietro (e difatti un incontro con Joksimovic è previsto entro la fine dell’anno). Una condizione che sembra difficile da realizzare, tanto che possiamo dire fin da ora che a gennaio, stante un mancato accordo tra le parti, Badelj tornerà ad essere uomo-mercato. Il Milan farebbe carte false per averlo, la Roma è stata interessata ma non ha mai affondato il colpo, altre richieste in giro per l’Europa possono tranquillamente esserci per uno che è un nazionale croato, ha giocato gli ultimi Europei e ha anche avuto un buon rendimento nel corso dell’ultima parte del 2015 e in questo 2016 (salvo le ultime tre settimane).

Il costo? La Fiorentina non sembra aver cambiato linea su di lui. Si discute della cessione da dieci milioni di euro in poi, questo almeno in fase di partenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

12 commenti

  1. Se non hanno la voglia e le pa**e per lottare mandiamoli via. Sono solo sporchi mercenari. Mi inca**o quando penso che nessuno li controlli, che nessuno li stimoli, che nessuno gli faccia capire che devono comportarsi da professionisti sempre e non solo quando vanno a ritirare lo stipendio.
    Viziati e noi come pecoroni che ancora tifiamo per loro.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*