Badelj si riprende Firenze

badelj-perotti

Un gol decisivo fatto da un giocatore che ha sempre segnato pochissimo, per meglio dire, col contagocce. Milan Badelj ha sicuramente scelto la serata giusta per realizzarne uno, veramente pesante. Il croato si è così ripreso Firenze dopo un’estate sicuramente turbolenta (più a causa delle dichiarazioni del suo procuratore a dire il vero). E pensare che quello di Badelj, come ricorda La Gazzetta dello Sport, era uno dei nomi fatti da Spalletti (al pari di Borja Valero) per rinforzare il centrocampo giallorosso, senza contare la corte spietata fattagli dal Milan.

Ora c’è quella spada di Damocle del contratto in scadenza giugno 2018 che a detta dell’agente del croato “non c’è nessuna possibilità di rinnovare”. Sarà vero? O episodi come questo possono indirizzare la carriera del giocatore in un’altra direzione?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. La prestazione di badelj non è stata impeccabile. Troppi passaggi sbagliati. L

  2. Che sarà sarà

    Un tuono in un fil di paleo. Il paleo è la comune erba di prato, esile e sottilissima.
    La squadra non ha giocato male,tutt’altro :è riuscita a annientare la manovra della Roma (Sanchez straordinario!), ma la fase offensiva è stata inconcludente, con Kalinic costretto a troppo lavoro sporco . Tiri in porta zero. Non siamo mai stati pericolosi, mai aggressivi. quando è arrivato il gol di Badelj, che gioca benissimo ma non è certo un gran tiratore, ho capito che il fato ci aveva fortunatamente messo lo zampino: un tuono in un fil di paleo .

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*