Questo sito contribuisce alla audience di

Baggio: “A Firenze mi hanno dato amore incondizionato, fu naturale raccogliere quella sciarpa…”

Foto: Robertobaggio.com

Un Roberto Baggio a tutto tondo, che a machenesanno.it ha ricordato anche l’episodio della sciarpa raccolta a Firenze, nel giorno del suo primo ritorno da avversario: “E’ stato un gesto puramente istintivo. In tutte le squadre nelle quali ho giocato, ho lasciato un pezzo di cuore ed a Firenze in particolar modo mi hanno aspettato dopo i tanti infortuni e dato tantissimo amore in maniera del tutto incondizionata. Nel momento in cui fui sostituito, un tifoso gettò la sciarpa in campo ed è stato abbastanza naturale raccoglierla e metterla al collo. Nella mia carriera ho sempre ragionato con la mia testa ed anche quell’episodio non fa eccezione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

20 commenti

  1. Anche tu sei andato via da Firenze, ma non ti sei mai allontanato dai nostri cuori.

  2. Era un predestinato, quando lo comprammo dal Vicenza, che giocava in C, per un miliardo, i giornali ne parlavano affascinati, lo percepivi che aveva qualcosa di magico; quando lo vendemmo, piansi nel chiuso della mia cameretta, l’unica volta per la Fiorentina,non l’ho fatto per retrocessioni, mancati scudetti, finali perse, e quando tornò al Franchi, a battere quel rigore offertogli da quel birichino di Borgonovo, mi sembrò come se non se ne fosse mai andato, quella sera fu la più bella che ricordi.

  3. Ho ancora le tue scarpe diadora baffo giallo fosforescente di quando ero bambino

  4. Un grandissimo personaggio. Un giocatore impressionante a cui ho voluto tanto bene.

  5. Io e mia figlia siamo cresciute con te… sei e sarai sempre ( Siena a Bati ) nel mio cuore ….sei grande

  6. Ti vogliamo sempre bene come allora,i tifosi viola sanno riconoscere gli uomini dai quacquarraqua’…e se ne ricordano.

  7. La mia Fiorentina da quando tifo viola (1980): Galli – Ujfalusi – Pasqual – Dunga – Vierchwood – Passarella – Kanchelskis – Rui Costa – Batistuta – Antognoni – Baggio.

  8. Quando vendettero Baggio, avevo 18 anni. Ho rischiato un infarto per il dolore. Non ho mai amato un giocatore cosi tanto. Era fortissimo e una persona squisita.

  9. Nicola Del Plato

    Con Antonio Rui e Bati il più grande che ho visto indossare la maglia VIOLA patrimonio del calcio internazionale

  10. Roberto sei nel mio cuore come batigol..che GIOCATORI e che carisma..FV

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*